Ciampi, Cenni e Ceccanti: “Inaccettabile la chiusura uffici postali nel pisano. Occorre salvaguardare utenti e lavoratori”

PISA – “Gli uffici postali devono rimanere aperti, con una razionalizzazione funzionale del servizio e garantendo il rispetto delle norme di sicurezza” : è quanto dichiarano in una nota congiunta i parlamentari del Pd Susanna Cenni, Lucia Ciampi, Stefano Ceccanti e Valeria Fedeli, sulla chiusura di molte filiali che sta riguardando i centri abitati della provincia di Pisa.

I sindaci e gli amministratori locali sono allarmati per una decisione che appare unilaterale da parte dell’azienda. Siamo consapevoli delle gravi difficoltà e dei comprensibili timori che hanno gli addetti e gli impiegati di Poste italiane a lavorare in questa situazione, ma siano altrettanto convinti che il servizio sia, come ribadito anche dall’ultimo decreto legge, essenziale ed indispensabile soprattutto in questi giorni in cui vengono erogate le pensioni. E’ impensabile che migliaia di cittadini, in particolar modo pensionati e quindi di una fascia di età a rischio, debbano spostarsi per lunghi tratti e fare ore di fila nei pochi uffici aperti. Abbiamo già chiesto l’intervento del Prefetto di Pisa e ci appelliamo all’azienda ed ai sindacati perchè possano concertare una riduzione equa del servizio compatibile con le necessità dei cittadini, soprattutto dei piccoli centri, e con la salvaguardia della salute pubblica“: conclude la nota.

Loading Facebook Comments ...
By