Dario Ballantini in scena a Bientina e Casciana Terme

PISA – Evento speciale con Dario Ballantini, per la rassegna “Teatro Liquido”, alla sua sesta edizione a cura di Guascone Teatro.

Ovvero, “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

Sabato 15 febbraio 2020 alle 21,30 al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa) in Via XX Settembre, 30 e domenica 16 febbraio 2020 alle 18,00 al Teatro Verdi di Casciana Terme (Pisa) in Via Regina Margherita, 11, Licinio Productions presenta ‘Ballantini e Petrolini’. Atto unico tratto dalle opere di Ettore Petrolini. Di e con Dario Ballantini. E con Marcello Fiorini alla fisarmonica. Regia di Massimo Licinio, scenografia di Sergio Billi. Costumi di Dario Ballantini e Nadia Macchi.

Dario Ballantini, il trasformista di Striscia la notizia, porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: il grande Ettore Petrolini. Con la consueta maniacale ostinazione per il totale camuffamento, l’artista livornese riesce a far rivivere sette personaggi creati dal grande comico romano nato a fine ‘800: Gigi Il Bullo, Salamini, la Sonnambula, Amleto, Nerone, Fortunello e Gastone. Tra un personaggio e l’altro, Ballantini si trucca a vista utilizzando una sorta di camerino aperto, approfondendo alcuni contenuti ed osservazioni, per spiegare e dare importanza al recupero della memoria collettiva e per preservare il futuro dei comici dalla mancanza di agganci culturali col passato. Ettore Petrolini può essere infatti considerato il precursore di tutta la comicità italiana. Il commento musicale e la riproposizione dei successi “Petroliniani” sono affidati al virtuoso fisarmonicista e compositore Marcello Fiorini.

Per informazioni: 328 0625881 – 320 3667354 – info@guasconeteatro.it – www.guasconeteatro.it. Prezzo biglietti 15 euro intero, 12 euro ridotto. Per le istruzioni su un buon uso del Teatro Liquido, con prezzo biglietti, formule di abbonamenti, agevolazioni, prenotazioni e altro, consultare il sito www.guasconeteatro.it.

By