Paradisa, la risposta dei Giovani Democratici. “Pisa non può voltare le spalle agli studenti”

PISA – Pisa, città con una delle università tra le migliori d’Europa, due Scuole d’eccellenza, candidata come capitale italiana della Cultura, non può permettersi di perdere un luogo di incontro e di sviluppo culturale come può essere uno studentato universitario come l’immobile di via Paradisa ex casa dello Studente.

L’emergenza abitativa per gli studenti è una realtà.

Soltanto nel 2019 sono state 8mila le richieste per borse di studio e alloggi, ma il Comune di Pisa offre una disponibilità di soli 1530 posti letto.

La rinascita del complesso Paradisa riuscirebbe a fornire agli studenti altri 522 posti letto, invece l’attuale Giunta, disinteressandosi, dimostra la propria incapacità di dialogare con le istituzioni. 

Il sindaco Michele Conti non può approfittare della scadenza del vincolo-studentato per poter concedere una qualunque destinazione d’uso alla residenza Paradisa.

Gli studenti e la loro dedizione hanno reso fiera Pisa a livello internazionale, pertanto è inammissibile che la stessa Pisa possa voltare le spalle a quelle stesse persone che richiedono un aiuto per poter accedere al diritto allo studio.

GD PISA

By