Ventisei studenti dell’Istituto Agrario alla prova del…mercato

PISA – 26 alunni dell’Istituto Agrario “E. Santoni” protagonisti al mercato di Campagna Amica.

Lavoreranno, fianco a fianco, agli imprenditori agricoli. Decolla ufficialmente sabato 16 gennaio al mercato di Campagna Amica ospitato nei locali del Consorzio Agrario di Pisa, in via Aurelia Nord, 4, il progetto di alternanza scuola-lavoro attivato da Coldiretti con l’Istituto Agrario Santoni (info su www.pisa.coldiretti.it). I ragazzi, tutti iscritti al quarto anno, vivranno una nuova esperienza nel mondo del lavoro dopo quella fatta lo scorso anno: affiancheranno, per 8 settimane (dall’apertura alla chiusura, la mattina dalle 8.30 alle 12.30), a rotazione, le aziende che aderiscono alla rete di vendita diretta di Campagna Amica durante tutte le fasi del mercato, dall’allestimento al contatto con il pubblico. “Si tratta di un progetto – spiega Fabrizio Filippi, Presidente Coldiretti Toscana – che ha l’obiettivo di far vivere un’esperienza diretta e senza filtri ai futuri agricoltori della nostra terra che già, attraverso la scelta di frequentare l’istituto agrario, hanno espresso una chiara volontà di dedicarsi, una volta diplomati, al mondo dell’agricoltura e dell’allevamento. La lezione sui banchi è una cosa, la lezione nella vita lavorativa è un’altra: il nostro mercato sarà per loro una palestra importante”. Non a caso, secondo un sondaggio Coldiretti/Ixè, il 57% dei giovani oggi preferirebbe gestire un agriturismo, piuttosto che lavorare in una multinazionale (18%) o fare l’impiegato in banca (18%). Sempre più numerosi i giovani che scelgono l’agricoltura, a conferma della dinamicità di un settore capace di unire tradizione e innovazione. Le potenzialità del comparto agricolo sono dimostrate anche dalla crescente attrazione esercitata dagli istituti agrari, che hanno registrato un vero e proprio boom negli ultimi anni. “La vendita, che rappresenta il momento di relazione immediata con il consumatore, sarà – conclude Filippi – solo una delle parti del percorso esperienziale previsto dal progetto. Gli studenti saranno messi a confronto anche con la burocrazia e con le quotidianità formalità con cui un’impresa deve convivere.

By