Dal “LungoBisenzio” le dichiarazioni dei giocatori nerazzurri: Eusepi, Cani e Verna

PRATO – Dalla sala stampa del “LungoBisenzio” parlano i giocatori del Pisa: Edgar Cani, Umberto Eusepi e Luca Verna.

di Maurizio Ficeli

In sala stampa si presenta per primo l’ultimo acquisto in casa Pisa, Umberto Eusepi: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, abbiamo sofferto nel primo tempo, poi nella ripresa siamo cresciuti e abbiamo avuto la meglio. Il mister non mi ha schierato perché sono appena arrivato non mi allenavo da cinque sei giorni e non ho voluto rischiare di farmi male. Sono contento di aver ottenuto una bella vittoria, siamo consapevoli della nostra forza e con questa forza determinazione riusciremo a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati. La Spal non reggerà il nostro ritmo. Non mi è pesato lasciare la serie B perché venendo qua ero consapevole di affrontare un avventura in una piazza importante che tra sei mesi l’avventura in serie B potrei sentirmela ancora più mia”.

image

Edgar Cani (nella foto a destra) subentrato a gara in corso al posto di Varela afferma: “Non era facile, siamo stati bravi a sfruttare un calcio piazzato. La squadra è maturata molto rispetto all’inizio della stagione, penso che siamo pronti a dire la nostra in questo campionato. Sto bene, mi ci vorrebbe il gol, non è facile perché le squadre tendono a chiudere molto gli spazi”.

Oggi non è andato in gol Luca Verna, ma ci è andato molto vicino: “Ormai Daniele me lo ha fatto in questo campionato. La mia caratteristica è quella di chiudere l’azione sul secondo palo, oggi non è andata male ma sin qui non posso lamentarmi. I gol non arrivano per caso ed è per merito dei centrocampisti che aprono gli spazi e ci consentono di avere molte occasioni. Questa squadra sta acquisendo anche la mentalità da trasferta. La classifica dice che la lotta è tra noi e la Spal, ma ci sono anche Maceratese e Carrarese.

By