Fabrizio Lucchesi: “È un Pisa che cresce con margini importanti. Ho chiesto a Petroni di fare il presidente”

PISA – A fine gara il presidente Fabrizio Lucchesi analizza la partita e parla delle novità societarie.

di Antonio Tognoli

“Domani l’assemblea deciderà il presidente. Io ho chiesto a Petroni di fare il presidente ma mi risponderà dopo l’assemblea privata che avremo oggi. Con i nuovi soci stiamo parlando di progetti futuri, hanno assistito alla gara accanto a me e la loro avventura non poteva iniziare meglio. All’assemblea che ci sarà oggi parteciperanno i soci ci sarà la ricapitalizzazione per assorbire i debiti dandogli copertura. Dopo parteciperanno i consiglieri e verranno assegnate le deleghe. Battini? Se Battini verrà sarei felici e lo saluterò volentieri”. Sulla querela di Battini dice: “La querela c’è, ma più che una querela la definirei una denuncia, ma non mi è stata ancora notificata e se non corrispondesse alla verità sono pronto alla denuncia per calunnia”. Sulla partita dice: “Sono contento perché ho visto dei segnali importanti della squadra, che secondo me ha ancora margini importanti di crescita, ha una condizione fisica invidiabile. Oggi (ieri ndr) abbiamo dei cambi importanti. Avevamo un avversario ostico di fronte che ha reso difficile la vita a tutte le squadre di testa. Andiamo avanti così a testa bassa e con i piedi per terra. In entrata per il momento ci fermiamo, naturalmente se dovremo intervenire lo faremo più avanti, ma ad oggi altri acquisti non sono una priorità. Noi adesso dobbiamo lavorare di gara in gara cercando di portare a casa il massimo”.

By