Conflavoro, obiettivi e strategie per un 2016 di crescita

PISA – Dopo la chiusura di un 2015 più che positivo Conflavoro riparte con nuovi obiettivi e strategie d’impresa per un 2016 che dovrà dare una svolta importante all’Associazione pisana.

image

Ad illustrare il tutto è il Coordinatore Territoriale Giulio Cerrai (nella foto a destra). “Il 2015 è stato per noi un anno di crescita. All’interno della nostra associazione c’è stato un grande sviluppo, che ha fatto incrementare il portafoglio tesserati di oltre 250 iscritti. Questi per noi sono numeri importanti che vogliamo migliorare ancora in questa annata che è appena iniziata e che dovrà essere un trampolino di lancio per un futuro d’impresa in crescita. Ci poniamo l’obiettivo di portare la Conflavoro PMI Pisa a 1.000 iscritti entro la fine di dicembre 2016”. Giulio Cerrai spiega il perché della crescita: “Conflavoro è in crescita grazie alle capacità dei professionisti che ne fanno parte. La caratteristica principale è la tempistica nelle risposte da dare al cliente e soprattutto l’affiancamento professionale, che viene dato alle imprese”. Ma Cerrai va oltre e spiega nel dettaglio quali sono gli obiettivi del tesseramento: “Dovremo portare all’interno delle aziende socie della Conflavoro Pmi di Pisa una assistenza a 360 gradi da parte dei nostri professionisti. Ogni tesserato che entrerà a far parte della nostra associazione avrà a sua disposizione i nostri servizi, che devono favorire lo sviluppo di opportunità di lavoro, sia in ambito pubblico che privato”. Il Coordinatore Territoriale spiega nel dettaglio quali sono i servizi offerti dall’Associazione: “Conflavoro offre ai suoi associati il Servizio Tutoring, consulenza per la definizione di un piano di lavoro per la ricerca di opportunità di appalti pubblici e privati; le gare on line con la consulenza per la partecipazione ad appalti pubblici sia nazionali che internazionali; la certificazione SOA, che permette di garantire all’impresa un valore certo utilizzabile e cedibile a terze aziende ed infine il “Servizio Promuoviti”, con la consulenza da parte dei nostri professionisti per il lancio e la gestione di progetti di sviluppo commerciale che prevedono la pianificazione sul territorio”. Il Coordinatore Territoriale spiega quali potranno essere i vari passi per la crescita: “Ci faremo conoscere dalle aziende del territorio mettendogli a disposizione il nostro pool di professionisti preparati su tutte le materie, che offriranno la loro assistenza 24 ore su 24. Si andrà dall’ambito fiscale a quello legale, passando per la finanza agevolata, il marketing, la comunicazione, la formazione commerciale e obbligatoria, bancaria e assicurativa. L’obiettivo – conclude Giulio Cerrai – è di continuare su questa strada, che da noi viene percorsa ogni istante, accanto al nostro associato, cercando le varie possibilità sul mercato per risolvere il problema”. Per ulteriori informazioni contattare l’Associazione ai seguenti numeri: 0587/292374 oppure 345.7031221 – 3929277935.

By