Lavoro. È già possibile fare domanda per la disoccupazione agricola 2015

PISA – E’ già possibile presentare la domanda per ottenere la disoccupazione agricola relativa all’anno 2015.

La disoccupazione agricola è una particolare indennità che viene riconosciuta agli operai che hanno lavorato in agricoltura, in questo caso nel 2015, indipendentemente da cosa stiano facendo ora. La domanda può essere presentata da tutti gli operai agricoli che abbiano almeno 102 giornate lavorative nel biennio 2014-2015. A ricordarlo è il patronato Epaca di Coldiretti che mette a disposizione la propria rete di uffici presenti su tutto il territorio per accompagnare i lavoratori agricoli nell’espletamento delle pratiche (info sedi ed orari su www.pisa.coldiretti.it).

La domanda comprensiva della eventuale richiesta di Anf (domanda di assegni familiari), deve pervenire in via telematica alla sede Inps competente entro il 31 marzo 2016. Prima viene presentata prima viene lavorata e liquidata. Vengono pagate un numero di giornate di disoccupazione pari al numero di giornate lavorate nel 2015, entro il limite massimo di 365 giornate annue, dalle quali si debbono detrarre le giornate di lavoro agricolo, ed eventuale lavoro non agricolo, le giornate indennizzate ad altro titolo, quali malattia, maternità infortunio etc.. L’importo corrisponde al 40% della retribuzione di riferimento moltiplicata per le giornate indennizzate. Per quanto riguarda i documenti necessari per la presentazione, per tutti sono necessari solo il Codice IBAN per l’accredito e il Documento di identità (Passaporto per extracomunitari). Per la richiesta di ANF (domanda di assegni familiari) sono necessari copia di tutti i documenti e codici fiscali dei componenti il nucleo, delle denunce dei redditi fatte nel 2015 e nel 2014.

Per maggiori informazioni vai anche www.pisa.coldiretti.it pagina ufficiale Facebook Coldiretti Toscana e Twitter @coldirettitosca.

By