Il Pisa presenta Andrea Tabanelli: “La chiamata di Gattuso e’ stata determinante”

PISAAndrea Tabanelli, centrocampista classe ’90, arrivato in prestito secco dal Cesena si presenta alla stampa pisana.

Ecco le prime parole di Andrea Tabanelli: “La mezzala è il ruolo dove ho giocato più spesso, anche squadre di serie B mi avevano cercato, ma la chiamata di mister Gattuso ha fatto la differenza. Ho avuto qualche acciacco, mi sono infortunato al quinto metatarso, ma adesso sono pronto a giocare, sono fisicamente a posto ed è anche per questo che ho scelto Pisa perché ho bisogno di continuità e di giocare. Il numero di maglia? Indosserei volentieri la maglia numero dieci, quella che avevo a Cesena. Dei nuovi compagni ho avuto subito una buona impressione, anche se non ci sono nessuno mi sono reso conto che è un gruppo stupendo. Rispetto alla serie B, mi aspetto un campionato difficile, spero di fare però un campionato di alto livello”.

Con il nuovo giocatore e’ presente anche il Dg Fabrizio Lucchesi accompagnato dall’avvocato di Terravision Vincenzo Taverniti:  “Riteniamo che Andrea possa darci una grossa mano. È una bella mezzala. Grazie alla disponibilità del Cesena e del ragazzo che ci ha preferito a squadre di serie B. Abbiamo provato anche a prenderlo in  comproprietà del giocatore, ma il Cesena gli ha rinnovato il contratto e ci ha concesso il prestito senza diritti, nonostante i grandi rapporti con la società bianconera. Dobbiamo recuperare un gap di sei punti, avevamo promesso un campionato da protagonista che può primeggiare, anche con un po di fortuna. Noi vogliamo arrivare primi, qui non c’è nessuno che si nasconde. Il prolungamento del contratto di Varela? È più che una ipotesi, ne stiamo parlando già da qualche tempo”. Su un nuovo arrivo in attacco Lucchesi fa finta di niente e dice che il mercato in entrata e’ chiuso, però l’Avv. Taverniti alla domanda se il Dg farà l’ultimo regalo sorridendo dice: “Sono fiducioso”. Tradotto. Il direttore è al lavoro per completare l’opera con un attaccante. Il nome caldo resta quello di Giuseppe Torromino del Crotone, visto che ormai Sansovini sembra aver intrapreso la strada di Cremona.

By