Fideiussioni, respinta la richiesta di una Commissione d’indagine Maggioranza compatta con 18 voti, minoranza battuta con 13 voti

PISA – Dopo un lungo dibattito il Consiglio Comunale ha respinto (18 a 13) la richiesta dei consiglieri di “unacittàincomune-prc” di una Commissione d’indagine sulle fideiussioni rilasciate al Comune di Pisa da parte di soggetti privati.

Dopo una dura protesta del consigliere Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc) sulla secretazione dell’ultima Conferenza dei capigruppo che aveva all’ordine del giorno la nota vicenda dei Sindaci Revisori e dopo una breve comunicazioni del vicesindaco Paolo Ghezzi, “saranno tagliati al Giardino Scotto un pino domestico e un leccio e, sul litorale pisano, saranno tagliati 6 pioppi perché malati ma per questi chiederemo che siano ripiantati”, il Consiglio Comunale di questo pomeriggio ha votato la trasformazione della Pisamo da spa in srl, cambiamento dovuto dalle nuove legge sulle aziende partecipate.

By