Teatro Lux, attore rimane strangolato durante una scena: è grave. Struttura sotto sequestro

PISA – Un giovane attore è ricoverato da stanotte in condizioni molto gravi nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Pisa dopo essere rimasto strangolato durante una scena di impiccagione in uno spettacolo al Teatro Lux di Pisa, nel centro storico della città.

Probabilmente tutto è accaduto in seguito a un incidente. Sono in corso indagini della polizia. Secondo una prima ricostruzione, a dare l’allarme, intorno a mezzanotte e mezzo, sarebbe stata una spettatrice, neolaureata in medicina, ad accorgersi che l’attore si trovava realmente in stato di anossia almeno da qualche minuto. Quanto è scattato l’allarme nelle sale del teatro si stavano svolgendo sei diversi spettacoli in altrettante sale di rappresentazione per un evento collettivo intitolato ‘Miraggi. Una notte al Lux’, che era iniziato alle 22.30 e sarebbe proseguito fino all’alba. Il Teatro Lux è stato posto sotto sequestro: come si legge dallo stesso sito internet della struttura, è situato all’interno dell’antico complesso ecclesiastico di cui fa parte anche la chiesa di Santa Caterina D’Alessandria, nel centro di Pisa. Sempre dal sito si spiega che a gestirlo è l’associazione The Thing, un gruppo di ragazzi “che da qualche anno organizza concerti, reading, proiezioni, spettacoli a Pisa e in provincia”. Il Lux viene definito “un’officina culturale”: è una struttura polivalente, che ospita dagli spettacoli teatrali ai concerti, dalla danza ai convegni, e anche cene e aperitivi.

FONTE: Ansa

By