Il Comitato di Santa Maria soddisfatto per lo spostamento del mercato in Via dei Mille

PISA – Il Comitato dei Residenti del Quartiere di S.Maria apprezza la decisione del Comune di Pisa di escludere Via dei Mille dalle strade autorizzate al mercato denominato “Fiera dell’antiquariato, modernariato e artigianato artistico”, che si svolge in città il secondo sabato e la seconda domenica di ogni mese.

La tempestiva soluzione adottata ha accolto la segnalazione avanzata nei giorni scorsi dagli abitanti del quartiere, che chiedevano al Sindaco Filippeschi e all’assessore alla mobilità Forte un intervento urgente per scongiurare il rischio di rimanere bloccati sia in entrata che in uscita, dopo le modifiche al traffico introdotte il 16 gennaio scorso. Il Comitato di S.Maria ringrazia anche i commercianti che hanno contribuito a tutelare gli interessi della comunità e che, collocati nella Piazza dei Cavalieri, potranno meglio valorizzare questa iniziativa ormai tradizionale nella città. Continua intanto la sperimentazione della nuova viabilità del quartiere, che prevede un “monitoraggio semestrale” dei risultati. Entro tale termine Il Comitato formulerà i suggerimenti di miglioramento della mobilità, tenendo conto anche delle segnalazioni dei cittadini, che già stanno affluendo. Si attende ora una riposta dell’Amministrazione comunale alla richiesta di azzerare o ridurre le tariffe di accesso alla ZTL per l’anno 2016. Infatti, con l’introduzione dell’asse pedonale nel tratto di Via S. Maria i residenti del quartiere, oltre a subire gravi disagi nella libertà di circolazione e nel diritto al riposo, non trovano servizi corrispondenti e adeguati al pagamento della tariffa: aree di parcheggio insufficienti; manutenzione non omogenea delle strade (pavimentazione e illuminazione); trasporto pubblico carente; accessi indiscriminati, con aumento dell’inquinamento atmosferico ed acustico; problemi irrisolti di ordine pubblico e sicurezza (telecamere, controlli etc.).

By