M5S sull’abbattimento dei pini sull’Aurelia: “Che il cippatto non serva per la combustione della Centrale a Biomasse di Coltano”

PISA – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa da parte del M5S Pisa sul l’abbattimento dei pini sulla Via Aurelia.

“Abbiamo appreso con sgomento l’abbattimento totale dei pini nel tratto dell’Aurelia che affianca la pineta di Tombolo. Dai giornali apprendiamo che il taglio è voluto da RFI per questioni di sicurezza e come al solito non è stata fatta nessuna informazione sui media nell’assemblea consiliare.

Sappiamo che anche a porre domande si scaturirà il solito scaricabarile delle responsabilità, l’evergreen ‘è colpa della provincia’ ‘è colpa della Regione ‘ ‘ è colpa del mazzucocco’, di fatto si procede alla rasatura al suolo di maestose piante che fanno parte del patrimonio storico e paesaggistico del nostro territorio e non si prevede un piano di ripiantumazione.

Non ci abitueremo mai alle scuse della manutenzione eccessiva perché queste amministrazioni hanno abbondantemente dimostrato che quando sotto ci sono gli interessi i soldi si trovano eccome,People mover in primis. La speranza adesso è che il materiale dei pini non vada a costituire quella percentuale di cippato che servirà alla combustione per la centrale a biomasse di Coltano tanto voluta dalla nostra amministrazione pisana, perché se così fosse si svelerebbe tutto questo interesse nell’improvviso taglio delle piante.

Valeria Antoni (Consigliera M5S in Consiglio Comunale)

By