Balneari. Nardini e Pieroni (Pd): “Ottimo segnale dalla Giunta, ora avanti, insieme, per dare garanzie agli operatori balneari”

PISA – “Il nostro obiettivo è tutelare un settore importante per l’occupazione della costa come quello balneare, eliminando ogni inceretzza normativa e offrendo garanzie reali agli operatori.

Da tempo abbiamo avviato un percorso che va in questa direzione e l’approvazione delle linee guida da parte della Giunta, che recepiscono le indicazioni che come gruppo abbiamo dato in un emendamento alla legge di stabilità dimostra che è un percorso condiviso. Su questo tema sappiamo bene che la sfida non è chiusa, quello approvato è uno strumento che viene incontro alle esigenze degli operatori balneari, risultato anche di una richiesta del gruppo Pd, che con un emendamento alla legge di stabilità impegnava proprio alla loro formulazione in tempi rapidi, per dare uniformità di comportamento a tutti i Comuni costieri

C’è la necessità di ripensare complessivamente la normativa in materia e superare gli effetti negativi della Bolkestein, per questo nei prossimi mesi continueremo a lavorare, insieme ai rappresentanti in Parlamento e in Europa per portare a compimento il percorso avviato e rispondere alle esigenze di un comparto fondamentale per la nostra economia”.

Così Alessandra Nardini, Consigliera Regionale Pd, Vicepresidente Segretaria della Commissione Toscana Costiera, e Andrea Pieroni, Consigliere Regionale Pd e membro della Commissione Costa, commentano l’approvazione, da parte della Giunta Rossi, di una serie di linee guida a cui potranno ispirarsi i Comuni costieri, detentori delle concessioni marittime, e secondo cui chi presenterà un piano di investimenti importanti potrà chiedere il rinnovo della concessione sul demanio marittimo da sei a venti anni.

By