Il rammarico di Cristiano Lucarelli: “Siamo stati polli”

PONTEDERA – Amareggiato per la sconfitta del Tuttocuoio mister Cristiano Lucarelli

di Maurizio Ficeli

“Il calcio è questo, io gioco a calcio da quando avevo 6 anni e non è successo niente di eclatante in questa vittoria del Pisa in extremis. Si, siamo sicuramente stati migliori rispetto al Pisa e mi sarebbero girate già le scatole col pareggio e per me era difficile anche venire in sala stampa dopo aver pareggiato, ma siccome ci metto sempre la faccia, dico che il nostro momento attuale è questo. Il Pisa è una squadra sorniona e tale aspetto va valutato. Siamo stati polli noi. Loro tranne il palo di Mannini, non hanno avuto le occasioni che abbiamo avuto noi. Sicuramente anche il direttore di gara non ha indovinato qualche decisione. Oggi volevo vincere solo per il Tuttocuoio, di cui sono l’allenatore e non per motivi di campanile perché sono livornese. Negli ultimi minuti il Pisa si è fatto sotto perché non aveva nullla da perdere, ci sono riusciti e sono stati premiati, malgrado noi abbiamo dominato la gara 88′ minuti. Adesso non dobbiamo mollare perché giocando così faremo presto risultati, ai miei ragazzi devo dire solo bravi e che dalla prossima settimana inizia un cammino più agevole in cui non dovremo stabilire”. A fine gara ho salutato Gattuso, con cui facevo a gara a chi aveva più miseria e per lui vincere gare come queste costituiscono per la sua squadra segnali importanti”.

By