Rino Gattuso: “Non meritavano di vincere, ma questi tre punti me li tengo stretti”

PISA – Sempre molto lucido nella sua disamina della partita mister Rino Gattuso che commenta in sala stampa la sofferta vittoria dei suoi ragazzi.

La vittoria non la meritavamo, siamo stati al di sotto delle nostre potenzialità. Sul gol ci siamo addormentati nessuno è uscito dalla barriera per contrastare l’avversario e questo mi ha fatto un po arrabbiare”. Il mister nerazzurro parla positivamente dei tre subentrati: “Diego Peralta in attacco ti dà sempre la superiorità numerica in attacco, Golubovic stava bene, aveva gamba e lo sapevo, anche se Avogadri ha giocato una buona partita, Montella non è una novità, è un ragazzo che meriterebbe qualcosa in più ma fa più male quando entra che quando gioca dall’inizio. Lisuzzo non doveva giocare perché ieri è stato male”. Gattuso torna sullo stato d’animo: “Non sono contentissimo ma i tre punti me li tengo molto stretti. Noi dobbiamo guardarci indietro e non avanti perché quando abbiamo messo la testa fuori per guardare in su l’abbiamo preso nei denti”. Il tecnico nerazzurro parla anche delle reti nerazzurre arrivate in zona Cesarini: “Non è un caso che noi facciamo gol negli ultimi minuti per come questi ragazzi si allenano e per il senso di appartenenza che hanno per questa squadra e questa città”. Parole di amicizia per Cristiano Lucarelli: “Mi dispiace per Cristiano, siamo amici ci sentiamo e confrontiamo spesso sulle dinamiche del campo, ma riuscirà a salvarsi giocando così. Giocare su questi campi è un altro sport. Non è sicuramente uguale a giocare su campi in erba. Su Eusepi ci puntiamo molto, è importante per la squadra, sta lavorando, non ha fatto gol, ma sicuramente lo troverà”.

By