Nacho Lores Varela: “Con la Spal ci tenevamo a vincere. Dobbiamo continuare così”

PISA – L’ospite più atteso della puntata de “Il Nerazzurro” di martedì sera era sicuramente Nacho Lores Varela, accompagnato negli studi di Sesta Porta, dal papà Fernando e dal dirigente nerazzurro Fabrizio Benassi.

di Maurizio Ficeli

“Con la Spal è stata una gara importante – esordisce Varela – che ci tenevamo a vincere, non tanto per raggiungere il primo posto, ma per dare un senso a questo campionato. Avevamo lasciato troppi punti per strada, anche il Mister ce lo faceva notare. Ripeto, ci tenevamo a vincere e ce l’abbiamo fatta, anche nel primo tempo, malgrado, lo svantaggio, non abbiamo rischiato granché. Abbiamo festeggiato a fine partita ed anche negli spogliatoi il Mister ed il direttore Lucchesi, ci hanno detto che non abbiamo fatto niente e non bisogna distrarsi”.

Varela parla anche del suo futuro: “Io a Pisa sto bene e a me piace giocare dove mi trovo bene, per me quello che sto trascorrendo qui è il presente più bello che ho con una squadra dove sto giocando con continuità, in quanto in passato ho un po peccato di continuità ma adesso sono tranquillo. Venire a Pisa e stata per me la scelta migliore e mi sto esprimendo al meglio. Abbiamo una squadra completa, anche se nell’affrontare eventuali playoff non sempre vince il migliore. Mi trovo molto bene con Peralta, il Mister gli ha dato l’opportunità e lui l’ha sfruttata al meglio. Sono molto contento per lui”.

By