Fabio Petroni: “Non dovevamo cadere nella trappola del nervosismo”

LUCCA – A commentare il pareggio del “Porta Elisa” a fine gara il presindente nerazzurro Fabio Petroni

“C’è un più di un pizzico di rimpianto. Per 60′ abbiamo dominato la partita e poi abbiamo buttato via tutto, cadendo nella trappola del nervosismo, tanto legittimo, ma noi non dovevamo cadere in questi tranelli. Se c’era una squadra che non doveva finire in dieci questa era il Pisa. Non parlo mai delle direzioni arbitrali. Posso solo dire che il Pisa adesso si deve rimboccare le maniche chiudendo al meglio il campionato con le quattro partite che rimangono da qui alla fine”.

By