Carcere Don Bosco. Situazione insostenibile, ancora un agente ferito. Il monito della UilPenitenziaria

PISA – Resta ai limiti dell’insostenibilità la situazione riguardante la sicurezza nella Casa Circindariale del Carcere Don Bosco di Pisa.

Il sindacato Uil Polizia Penitenziaria ci informa di un nuovo caso di violenza fra detenuti dove a farne le spese è stato ancora una volta un agente. E non è prima volta che accade in quest’ultimo periodo è ancora una volta per una colluttazione scattata fra due detenuti magrebini. E’ accaduto nelle prime ore del mattino di ieri sabato 16 Aprile.

“Una situazione igestibile dove il personale di polizia penitenziaria è ormai stanco di subire tutti i giorni le inadempienze di un’amministrazione che sembra aver dimenticato chi combatte in trincea tutti i giorni. Noi della Uil Polizia Penitenziaria siamo vicini a nostri agenti e si rinnova come non mai la solidarietà a chi termina il duro turno di lavoro nella sala d’attesa di un pronto soccorso; la Polizia Penitenziaria merita onore e rispetto”.

By