Aggressione vice-comandante dei Vigili. La solidarietà della politica

PISA – Riceviamo e pubblichiamo i messaggi di solidarietà di Maurizio Nerini (Noi Adesso Pisa) e del Sindaco Marco Filippeschi sindaco della nostra città.

LE PAROLE DI FILIPPESCHI. “Solidarietà e stima ai dipendenti del Comune, agli operatori della Polizia Municipale e delle forze dell’ordine. I cittadini sono grati dell’impegno che si vede e dà risultati. Andiamo avanti con rigore, professionalità e sensibilità, per garantire le regole, che devono valere per tutti”

LE PAROLE DI NERINI. Leggendo che stamani, durante una operazione congiunta delle forze dell’ordine in Golena D’Arno, dove era sorto un accampamento abusivo, è stato aggredito il vice-comandante della Polizia Municipale Paolo Migliorini, Noi Adesso Pis@ esprime piena solidarietà al generoso vice-Comandante che, è proprio il caso di dirlo purtroppo, ci mette sempre la faccia in queste operazioni. Operazioni che dimostrano tutta la loro complessità e il livello di insicurezza in cui sono i nostri territori. Speriamo per Lui che si tratti di poca cosa e possa tornare in servizio quanto prima: c’è bisogno di gente decisa e soprattutto di tutela delle nostre forze di polizia con attrezzature idonee di difesa. Da tempo chiediamo l’uso della mazzetta distanziatrice e dello spray urticante, ma il perbenismo e il pacifismo pelosi di molti limitano la capacità di difendersi per i nostri agenti e anche di svolgere a pieno il proprio prezioso lavoro. Ricordo che nel programma di Noi Adesso Pis@ c’è un capitolo intero, il “Pacchetto Sicurezza”,che dava soluzioni per dare un impulso positivo all’attività dei Vigili Urbani, un attenzione al loro ruolo spesso ridimensionato a “quelli che ti fanno le multe”. C’è bisogno davvero di farli lavorare bene, di dargli strumenti e dignità , devo diventare un punto di riferimento nella città …loro stessi lo chiedono a gran voce! Quindi occorre un aumento numero degli agenti di Polizia Municipale attraverso la mobilità interna del personale e al mobilità di funzioni, trasferendo ad altri uffici alcune funzioni svolte dalla Polizia Municipale. Occorre l’effettivo rilancio della figura Vigile di Quartiere come istituzione di un numero verde per chiamare i vigili in applicazione di un ordine del giorno di Noi Adesso Pis@ approvato in Consiglio Comunale da molto tempo. Occorre saper sfruttare come sentinelle sul territorio gli ausiliari del traffico come dare, o meglio ricostruire, l’immagine della Polizia Municipale a partire dal contatto con le scuole con progetti semplici e mirati, per una cittadinanza attiva che parte dall’educazione e il rispetto insegnato ai più piccoli. Proposte serie e fattibili che aspettano solo di essere messe in pratica.

By