La Giornata della Solidarietà nel ricordo del Maggiore Nicola Ciardelli

PISA – La città di Pisa si stringe attorno alla famiglia Ciardelli e a dieci anni dalla sua scomparsa ricorda il Maggiore Pisano ucciso in un attentato a Nassiriya il 27 Aprile 2006, con la “Giornata della Solidarietà”.

Oltre a lui morirono tre Carabinieri: Franco Lattanzio, Enrico Frassinito e Carlo di Trizio, insieme al giovane militare rumeno Hanku Bogdan. Da quel giorno di dieci anni fa, la famiglia e gli amici più cari di Nicola si sono impegnati per continuare, attraverso alcuni Progetti di Solidarietà, l’impegno profuso da Nicola a favore delle popolazioni dilaniate dai conflitti, incontrate in occasione delle numerose missioni alle quali aveva partecipato. «Da dieci anni ricordiamo Nicola con questa giornata. Istituita per condividere con tutti i suoi valori e sentimenti, di pace e di solidarietà che hanno accompagnato tutta la sua vita” dice Federica Ciardelli.

Quest’anno, un edizione record: sono infatti oltre 3000 i ragazzi aderenti all’iniziativa promossa dall’associazione Nicola Ciardelli Onlus in collaborazione con il Comune di Pisa e con la Fondazione Teatro di Pisa. Sono stati organizzati ben 41 percorsi, che si articoleranno nella visita a luoghi significativi della nostra città rispetto al tema prescelto.

I temi trattati sono i seguenti:
1) Salute e Solidarietà;
2) Vita e Solidarietà;
3) Sport e Solidarietà;
4) Ambiente e Solidarietà;
5) Tecnologia, Scienza e Solidarietà;
6) Religione e Solidarietà;
7) Uguaglianza, Legalità e Solidarietà;
8) Solidarietà Sociale;
9) Cultura e Solidarietà;
10) Studio, Pari opportunità e Solidarietà;
11) Lavoro e Solidarietà;
12) Contribuzione e Solidarietà;
13) Cooperazione Internazionale e Solidarietà

Il programma della giornata: come ogni anno, molti i percorsi pensati per gli alunni delle classi pisane. Mercoledì 27 aprile, dalle ore 8, si inizierà la giornata con Pisa Costituzione vivente, un viaggio alla scoperta dei luoghi della città in cui i diritti sono praticati e difesi. La mattinata si concluderà alle ore 12.00 presso l’Arena Garibaldi dove il Sindaco Marco Filippeschi, la Presidente dell’associazione NIcolaciardelli onlus Federica Ciardelli e l’Assessora Marilù Chiofalo accoglieranno i partecipanti insieme alle altre autorità cittadine, ed assisteranno all’aviolancio a cura del Centro di Addestramento di Paracadutismo.

In occasione del decimo anniversario quest’anno una “sorpresa” ad attenderci. La cantante (e amica del maggiore Nicola Ciardelli, nrd) Petra Magoni, si esibirà in concerto al Teatro Verdi insieme all’Orchestra operaia. «E’ per me un grande onore dedicare questa serata a Nicola. Cantavamo insieme nel coro di San Nicola. Siamo cresciuti insieme, nella stessa parrocchia e condividendo gli stessi valori e ideali. Una giornata e un concerto con un unico scopo: beneficenza e solidarietà. Dalle ore 21, infatti, mercoledì 27 aprile la cantante pisana c’incanterà con la sua voce diretta dal maestro Massimo Nunzi. L’intero ricavato sarà devoluto ai progetti della Nicola Ciardelli Onlus in favore dei bambini vittime della guerra e di situazioni di povertà e disagio, affinchè possano essere loro garantite cure adeguate. I biglietti per il concerto sono in prevendita al Botteghino del Teatro Verdi e nei canali del circuito Vivaticket: 50 euro per le poltronissime, 20 per tutti gli altri posti (12 euro il ridotto per gli under26). Per informazioni Teatro di Pisa 050 9411111 e Associazione Nicola Ciardelli onlus 331 7040407

By