Rino Gattuso: “Chiudere a 66 punti questo campionato sarebbe straordinario”

PISA – Alla vigilia dell’ultima fatica casalinga della regular season contro la Lupa Roma di domani 1 Maggio parla davanti a microfoni e taccuini mister Rino Gattuso

SUL RICORSO. “Fa piacere tornare in panchina, e il mio lavoro, però penso che le persone che stanno dietro di me ne sanno tanto, quindi c’è fiducia in tutti i componenti del mio staff, che stanno facendo un ottimo lavoro”,

SULLA GARA A MACERATA. “La Maceratese non ha mai tirato in porta, noi l’avevamo preparata per non prendere ripartenze, eravamo preoccupati sui loro calci piazzati, la scelta di mettere la squadra con maggiori centimetri è stato per questo. Il rammarico maggiore però è la gara non vinta con il Pontedera dove meritavamo i tre punti”

SUGLI AVVERSARI. “Domani contro la Lupa Roma sarà una partita molto difficile contro una squadra che nel girone di ritorno ha fatto 20 punti e quindi viene da un buon momento e senza aver niente da perdere. Con le ultime due partite abbiamo la possibilità di fare 33 punti anche in questo girone di ritorno e sarebbe un risultato straordinario”.

SULLA SITUAZIONE. “Tutti disponibili a parte Antonio Montella che si è fermato mercoledì dopo un dolore al polpaccio, mentre ha recuperato Polverini e gli altri stanno tutti bene. Ho grande fiducia nella mia squadra per le prestazioni che abbiamo fatto. Sono ragazzi straordinari che si fa fatica a far uscire dal campo di allenamento e che dimostrano il loro attaccamento e il senso di appartenenza a questa società. In vista dei play-off dobbiamo dosare le energie, meglio qualche ora di riposo in più piuttosto di fare due – tre ore in campo. Questo dovrò cercare di farglielo capire, per il resto il gruppo mi dà grande tranquillità e senso di responsabilità”.

SUL CROTONE IN SERIE A. “Vedere una squadra della mia Regione che è promossa in serie A è un motivo d’orgoglio. Sento anch’io le voci di un mio possibile trasferimento a Crotone ma al momento non c’è assolutamente niente”.

By