Il Comitato dei residenti di Santa Maria consegna i diplomi di “Benemeriti del Quartiere”

PISA – Ha avuto luogo in Piazza dei Cavalieri, sul sagrato della Chiesa, la cerimonia organizzata dal Comitato dei Residenti di S.Maria di consegna dei diplomi di “Benemeriti del Quartiere” agli operatori di AVR S.p.A. sede di Pisa, l’azienda che gestisce l’igiene e la pulizia urbana, “per l’impegno encomiabile con il quale svolgono il loro duro lavoro quotidiano nelle strade e nelle piazze del quartiere”.

image

Erano presenti, tra gli altri, oltre ai lavoratori premiati, cittadini e residenti, rappresentanti di comitati civici (Elisa Santucci per Porta Nuova-Il Muretto Guido Nassi per la Cittadella), i consiglieri del Comitato di S.Maria (Paolo Mioni, Carla Colombani, Massimo Imbornone, Annamaria Marinelli, Fabrizio Sciacca, Fabrizio Murè, Gabriella Stori, Gabriele Chiellini). Hanno partecipato anche alcuni rappresentanti della Comunità ospitata in Via della Faggiola nell’ex convento di San Domenico, con il presidente della Croce Rossa di Pisa Antonio Cerrai e Antonella Petrinelli della Cooperativa Agape, che gestisce la struttura. Come ha dichiarato il Presidente del Comitato dei residenti del Quartiere di S.Maria, Francesco Pozzi : “l’iniziativa è un gesto simbolico per esprimere la gratitudine dei cittadini a questi lavoratori sconosciuti che restituiscono decoro, pulizia e bellezza a quelle zone della città deturpate da un vandalico utilizzo notturno”.

image

“Questa difficile attività – ha proseguito Pozzi – si pone in contrasto evidente con chi, per puro divertimento, lascia tracce inaccettabili di degrado e di danneggiamento (bottiglie rotte, urina, escrementi, vomito), che poi qualcuno deve rimuovere, svolgendo un intervento su questi resti disgustosi “. Per la sola pulizia della piazza dei Cavalieri, secondo fonti comunali, la spesa è calcolata in 70.000 euro all’anno, che i cittadini vorrebbero fossero impegnati in altre situazioni di degrado presenti a Pisa. Da qui l’idea di sottolineare l’aspetto umano, per denunciare il fenomeno della movida, che disturba anche il sonno e la quiete del quartiere, di fronte al quale “ le autorità cittadine finora sono state inadempienti, non hanno posto in atto se non deboli forme di contrasto e di repressione dei crimini e degli illeciti compiuti”. “Crediamo – ha concluso Pozzi – che l’unica soluzione ragionevole, oltre a limitare il fenomeno e a presidiare il quartiere con forze dell’ordine adeguate, sia quello dello spostamento della movida in altre zone adeguate della città, senza disturbare i residenti dei nuovi spazi.”

Si è passati poi alla consegna dei diplomi ai sei operatori AVR addetti stabilmente alla pulizia e alla sanificazione del quartiere, in modo particolare di Piazza dei Cavalieri e di Piazza delle Vettovaglie. Questi i nomi dei premiati, che hanno ritirato con emozione l’attestato di benemerenza: Irene Huther , Antonella Masuri, Umberto Sbragia, Alessandro Carrara, Stefano Mazzanti e Jenica Chirita. Una targa di ringraziamento anche alla AVR spa sede di Pisa, che è stata ritirata dall’amministratore delegato dott. Dott. Claudio Nardecchia, “per l’impegno qualificato con il quale svolge la gestione dell’igiene urbana”. AVR spa opera in diverse regioni italiane nel settore stradale e in quello ambientale, per conto di società concessionarie e amministrazioni pubbliche. A Pisa è titolare dal 2009 di un “Global Service di gestione, di igiene e di manutenzione delle strade”, rinnovato e migliorato nel 2016 con il Comune di Pisa. Diploma di benemerenza, infine, anche per Paola Del Corso, titolare dell’edicola ubicata nella Piazza dei Cavalieri “per l’eroico mantenimento, in condizioni difficili e a rischio della sicurezza, di una attività fondamentale per l’informazione”.

Dopo la consegna dei diplomi è seguito un incontro di saluto presso la Comunità ospitata presso l’ex Convento di S.Domenico, con la quale il Comitato di S.Maria sta elaborando programmi di inserimento lavorativo dei giovani qui accolti nel contesto del quartiere. Tra questi, la cancellazione delle scritte sui muri e la manutenzione dei giardini pubblici, a partire da Piazza Cavallotti. Grazie all’interessamento del Comitato e dei commercianti del quartiere, una ventina di loro ha seguito un corso per preparare la pizza. Il Comitato desidera ringraziare gli sponsor che hanno contribuito alla riuscita della iniziativa: Pasticceria Dolcepisa e Pizzeria “Un quarto d’ora italiano” di Via S.Maria, Bottega d’arte di Piazza Cavallotti.

By