Il Pisa in un mese si gioca la salvezza: sette gare tutte d’un fiato per mantenere la categoria

PISA – Sette gare di campionato racchiuse in soli 29 giorni. Questo è quello che aspetta al Pisa che affronterà ben quattro impegni su sette davanti al proprio pubblico.

IL CAMMINO DEL PISA. Primo scoglio la Salernitana sabato 1 Aprile all’Arena. Dopo l’impegno contro i campani non ci sarà neanche il tempo di rifiatare. Infatti martedì 4 Aprile alle ore 20.30 i nerazzurri sono attesi dalla sfida del “Curi” contro il Perugia ed il sabato successivo, l’8 Aprile lo scontro-salvezza contro il Cesena all’Arena.Lunedì 17 Aprile sarà la volta di Pisa-Avellino, mentre il 22 Aprile ancora uno scontro con una diretta concorrente per la salvezza, sul campo del Trapani. Martedì 25 Aprile chiuderà il tour de force la sfida interna contro la Pro Vercelli, dopodiché il Pisa farà visita al Bari (orario e data della gara del San Nicola non sono ancora state ufficializzate dalla Lega di serie B.

COSI’ ALL’ANDATA. E’ chiaro che in queste sette partite il Pisa dovrà fare meglio rispetto a quello ottenuto nel girone di andata dove i nerazzurri hanno raccolto solo sei punti in sette partite con il pari per 0-0 a Salerno, le tre sconfitte consecutive contro Perugia all’Arena (0-1)  il Cesena (0-2) e Avellino (0-1), tornando al successo contro il Trapani (1-0) all’Arena, per poi ottenere un buon punto (0-0) a Vercelli ed un altro 0-0 interno contro il Bari.  Solo un gol fatto a fronte dei quattro subiti.

By