Proseguono senza sosta i controlli della Polizia Municipale

PISA – Proseguono senza interruzioni i controlli della Polizia Municipale in materia commerciale. Nel mirino degli uomini di via Battisti non solo l’abusivismo ambulante, ma tutte le attività economiche, in quella che ormai è divenuta una vera e propria campagna per la legalità, a difesa e tutela del consumatore e di tutti gli esercenti che le regole le hanno sempre rispettate.

L’ufficio di polizia amministrativa, dopo i controlli finalizzati a contrastare il fenomeno della malamovida, ha eseguito ancora controlli in zona stazione, ove sono state accertate due violazioni per insegne non regolamentari ed altrettante per mancata esposizione dei prezzi di vendita al dettaglio. Nella zona monumentale del Duomo prosegue invece l’operazione Dakar, con altri tre sequestri di merce posta in vendita da extracomunitari: si tratta di centinaia di articoli vari, occhiali da sole, borse e giocattoli di vario tipo. I controlli si sono estesi anche alla periferia della città, sia sul litorale pisano ove si è svolto regolarmente il mercato settimanale sotto gli occhi attenti della polizia municipale, che nei pressi della fabbrica Saint-Gobain, ove è stato controllato un venditore di anfore risultato in regola con la licenza di tipo itinerante.

Proseguono le attività della P.M. anche sul fronte ambientale. Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nel centro storico ha superato la fase iniziale, e i controlli dell’ufficio di polizia urbana e ambientale si sono fatti più serrati: nella giornata di ieri sono state accertate cinque violazioni per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico e rimossi quattro veicoli abbandonati sulla pubblica via.

Infine, prosegue l’attività con lo strumento Nuvola, la telecamera che gira a bordo dei veicoli di servizio ed è in grado di rilevare le infrazioni commesse dagli automobilisti pisani. Nella giornata di ieri sono state oltre quaranta le violazioni accertate.

By