Tutela per il patrimonio del centro storico. Parla l’Ass. Moschi di Volterra

Volterra – L’ assessore alle opere pubbliche del Comune di Volterra, Paolo Moschi, esprime l’importanza di tutelare parte del centro storico della città.

«Le bozze in pietra panchina, che da sempre fanno parte del nostro centro storico, sono un bene da tutelare: purtroppo troppe volte così non è stato, per cui dovremo lavorare per imporre degli standard più alti a chi interverrà sul centro storico. Volterra è una città viva e come tale è normale che venga ogni tanto “aperta” per i sotto servizi, ovvero luce, gas, acqua, più recentemente fibra ottica – spiega l’assessore – Quel che non è normale è che a fare i lavori siano ditte non sempre adeguatamente praparate a trattare lo splendido, quanto delicato, selciato antico cittadino».

Recentemente sono dovuti intervenire gli scalpellini comunali per sanare operazioni in una via principale. «Per il futuro – aggiunge l’assessore Moschi – studieremo un regolamento, che possa prevedere dei precisi requisiti a chi potrà mettere mano sul selciato volterrano. È una questione di buon senso e di decoro, che certamente non potrà esser svenduta per piccoli risparmi poco lungimiranti. Di concerto con la Soprintendenza lavoreremo per tutelare ancora di più la pietra panchina che è una nostra peculiarità e una ricchezza».

By