2008-2018: 10 anni di mandato Filippeschi “Viaggio nel cambiamento” in uno speciale magazine

 

PISA – Ventiquattro pagine con foto, numeri e schede per riassumere 10 anni di governo della città: è in distribuzione in questi giorni a tutte le famiglie pisane, nell’ambito della comunicazione istituzionale sul resoconto dei due mandati a Sindaco di Marco Filippeschi, un giornale speciale di informazioni del Comune di Pisa ai cittadini.

Il magazine “Viaggio nel cambiamento” sintetizza quanto è stato realizzato e quali trasformazioni ha visto la città negli ultimi 10 anni: dai lavori pubblici alle politiche sociali, dalle scelte urbanistiche alla mobilità sostenibile, dalle azioni messe in campo per cultura, turismo e grandi eventi , alle politiche per lo sviluppo e l’occupazione. Uno spazio ad hoc è stato dedicato alla rivoluzione che è stata attuata per la raccolta dei rifiuti. Altre schede trattano di smart city, di sicurezza urbana, di quartieri, di politiche educative. Spazio anche ai progetti futuri, quelli che rimarranno in eredità alla prossima amministrazione: dal progetto Binario 14, al nuovo Stadio, dalla nuova Piazza San Paolo a Ripa D’Arno alla riqualificazione dell’intera area a verde della Cittadella.
“Il cambiamento si deve toccare con mano per essere sincero”, scrive il Sindaco Filippeschi nella sua introduzione al magazine. E continua: “Troppi cittadini giustamente pensano che la politica parla, parla e non fa. Dice che cambierà tutto per poi non cambiare niente. A Pisa in questi 10 anni abbiamo fatto il contrario.”

Il magazine, prosegue il sindaco nella sua introduzione, sintetizza “i cambiamenti veri e visibili che nascono da una visione e da un lavoro sempre con i piedi ben piantati per terra”.
Dopo il video “Pisa, una città che cambia” e le cartoline digitali “Pisa com’era, Pisa com’è”, con questo nuovo strumento cartaceo, il Comune di Pisa arriva a tutte le famiglie con lo scopo di rendere i cittadini consapevoli delle realizzazioni e dei cambiamenti. Ultima tappa di questa campagna di informazione di fine mandato sarà la tradizionale mostra delle opere e dei lavori pubblici che si terrà dal 10 al 28 gennaio in Logge di Banchi. Un ulteriore momento di coinvolgimento della città nel percorso di trasformazione di Pisa.

I NUMERI

95 milioni di euro infrastrutture mobilità People Mover, trasferimenti a CTT per nuovi
autobus, acquisto sedime trammino

70.9 milioni viabilità e
riqualificazioni
Rotatorie Aurelia, rifacimenti via Pietrasantina,
comparti viale Bonanno e via dell’Aeroporto, piste
ciclabili

53.4 milioni beni culturali e
investimenti per il
turismo Piuss (Piazza Cavalieri, Bastione Sangallo, Mura
medievali, Arsenali Repubblicani, Torre Guelfa),
acquisto area Cittadella, percorsi turistici, SMS
biblio, restauro Logge di Banchi, bastione
Stampace, sala Baleari

54 milioni edilizia popolare S.Ermete, Cep, Calambrone, via Norvegia, via
Pietrasantina

25.8 milioni sicurezza idraulica
e fognature. Dragaggio canale Navicelli, interventi su fognature
in città e sul litorale, sicurezza idraulica Pisa sud e
Pisa nord, consolidamento canale Navicelli

21.6 milioni Edifici scolastici
Asilo San Francesco, Asilo via di Puglia,
riqualificazioni di scuole (Galilei, Ciari, Filzim,
Parmeggiani e altre), impianti fotovoltaici,
sicurezza edifici, Montacchiello (ceduta da privati)

13.8 milioni sviluppo economico Progetti Apea Navicelli e Ospedaletto, Smart grid
Navicelli, Piuss ex Stallette e vecchi Macelli

10.6 milioni verde pubblico 20 nuovi parchi, nuovi arredi e giochi

8.9 milioni impianti sportivi Impianti Cep, interventi su Arena Garibaldi, aree
fitness

7.1 Riqualificazioni energetiche
cimiteri Forno crematorio

5.9 milioni riqualificazioni
ambiente Isole ecologiche interrate

5 milioni centri di raccolta
illuminazione
pubblica Passaggio e Led, nuovi impianti sul litorale

9 milioni altri settori Videosorveglianza, Riqualificazioni altri edifici comunali, interventi su edifici giudiziari

TOTALE 10 ANNI 381,1

Investimenti previsti nel 2018 51 milioni

Totale 2008-2018 432,1

By