Il 23 Maggio torna l’appuntamento con Impresa in azione

PISA – Fervono i preparativi per la Finale Regionale Toscana di Impresa in azione, l’appuntamento è in Piazza Vittorio Emanuele il prossimo 23 maggio a partire dalle ore 10,30.

Dopo il taglio del nastro alla presenza del Presidente della Fondazione Innovazione e Sviluppo imprenditoriale ISI  Valter Tamburini e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Pisa Andrea Ferrante, sarà possibile visitare i 27 stand allestiti dagli oltre 600 studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti superiori delle province di Firenze, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia e Siena e conoscere le altrettante idee imprenditoriali in gara.

Impresa in azione è un programma di educazione imprenditoriale, basato su un format internazionale dell’associazione no profit “Junior Achievement”, inserito tra le esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro riconosciute dal MIUR e sviluppato in tutta Italia da 15 anni, per individuare e premiare la creatività e lo spirito imprenditoriale degli studenti degli istituti superiori. In Toscana il programma è partito da Pisa nel 2005 grazie all’ITCG “Fermi” di Pontedera, vedendo, inizialmente, la partecipazione di soli 5 istituti della provincia. Dal 2011 l’iniziativa è divenuta regionale grazie alla partnership con Regione Toscana, Unioncamere Toscana e l’Ufficio Scolastico Regionale. L’edizione 2018, patrocinata dal Comune di Pisa è sostenuta dal Rotary Distretto 2071 e dalle Camere di Commercio di Lucca e Pisa.

Si tratta di una buona iniziativa di alternanza capace di offrire ai ragazzi percorsi utili ad acquisire competenze manageriali; gli studenti infatti costituiti in team di imprenditori, hanno dato vita, durante il corso dell’anno a vere e proprie imprese, ideando e realizzando prodotti e servizi, fino ad arrivare alla fase di distribuzione e vendita. Il 23 maggio presenteranno le loro idee e si sfideranno per aggiudicarsi la finale regionale e poter accedere alla competizione nazionale BIZ Factory, in programma a Milano il 4 e 5 giugno prossimi per contendersi il titolo di Migliore Impresa JA 2018 che rappresenterà a sua volta l’Italia alla JA Europe Company of the Year Competition a Belgrado in Serbia il prossimo luglio.

Sarà una giuria qualificata di imprenditori, esperti d’azienda, docenti universitari e rappresentanti di istituzioni a valutare le mini imprese e proclamare, al termine dei lavori alle ore 15.30, la migliore Impresa JA Toscana. Saranno inoltre assegnati i seguenti riconoscimenti speciali:

  • il Premio “Rotary: giovani@intrapresa.futuro” consegnato da Giampaolo Ladu Governatore Rotary Distretto 2071, al team che meglio avrà saputo guardare al futuro;
  • il Business Model Award, consegnato da Riccardo Breda, Presidente Unioncamere Toscana, al team con il miglior modello di business;
  • il Team Award, consegnato da Roberto Curtolo Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, all’impresa con il miglior team;
  • l’Ecoinnovation Award, consegnato da Cristina Grieco Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Toscana, a chi ha saputo introdurre un’innovazione ecosostenibile;

il Social Communication Award, consegnato da Giorgio Bartoli Presidente della Camera di Commercio di Lucca, riservato all’impresa che ha utilizzato meglio le strategie di comunicazione social.

Loading Facebook Comments ...
By