25 Aprile, Pisa dedica la giornata a Italo Bargagna

PISA-  Sarà dedicato al ricordo di Italo Bargagna primo Sindaco all’indomani della liberazione di Pisa, in occasione del 130° anniversario della nascita.

Bargagna, infatti, nacque il 3 aprile 1889, partecipò alla Prima Guerra Mondiale guadagnandosi una croce al merito e fu tra i protagonisti della Resistenza. “Da Sindaco dette tutto se stesso per rimarginare le profonde ferite della città. Con caparbietà, impegno e spregiudicatezza si impegnò per procurare al Comune quel che necessitava all’arduo compito che aveva di fronte”.

Il programma della giornata, organizzata dal Comune di Pisa insieme alla Prefettura e alla sezione Anpi di Pisa, prevede alle ore 10.00 in piazza Caduti di Cefalonia e Corfù la deposizione di una corona di alloro al monumento della Divisione Acqui (a cura del Comune di Pisa e dell’associazione nazionale Divisione AcquiPisa), alle ore 10.30 nella Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria la Santa Messa e preghiera alla cappella dei caduti con la deposizione di una corona di alloro presso la Cappella dei caduti (a cura della Prefettura di Pisa), alle ore 11.30 in piazza XXSettembre la deposizione di una corona di alloro presso la lapide dei caduti (a cura del Comune di Pisa e Comitato Provinciale di Anpi), e a seguire (ore 11.45), nell’atrio di Palazzo Gambacorti la cerimonia istituzionale per la celebrazione del 74° anniversario della Liberazione. Sono previsti gli interventi del sindaco di Pisa Michele Conti, del prefetto Giuseppe Castaldo, e del presidente Anpi provinciale Bruno Possenti.

Nel pomeriggio, alle ore 18.30 alle Logge di Banchi in programma il concerto a cura della Società Filarmonica Pisana, diretta dal maestro Paolo Carosi.

By