25 aprile a Pisa. In Logge di Banchi con Andrea Serfogli e il centrosinistra

PISA – “Oggi più che mai, il 25 aprile deve rappresentare un momento di unità
attorno a quei princìpi democratici che ci uniscono e ci definiscono
come comunità”, parola di Andrea Serfogli, candidato a Sindaco per la nostra città. 

Perché, come centrosinistra, sono più i motivi che ci uniscono di quelli che ci dividono. E su quelli intendiamo fondare la nostra proposta politica per migliorare la nostra azione di governo. Possiamo farlo solo tutti insieme, intendendo le differenze come un valore e non come un limite. Dall’altra parte ci sono quelli che soffiano sul fuoco
della paura, incapaci di formulare proposte lungimiranti di governo. Noi
la pensiamo diversamente, guidati da pace e libertà come riferimenti del
nostro agire. Gli stessi valori di questo giorno meraviglioso. Vi
aspetto con tutte le forze del centrosinistra e che si riconoscono nei
princìpi della Costituzione in Logge di Banchi alle 10. Buon 25 aprile a
tutti”, conclude Serfogli.

“Il 25 aprile rappresenta un’occasione per ricordarci il valore della
libertà e il prezzo che è stato pagato per garantirla a tutte e a tutti,
molti anni dopo – afferma Massimiliano Sonetti – la Liberazione, oggi, non può che passare dalla riaffermazione della
pace. Celebrarla vuol dire contribuire, nei nostri territori e nel
nostro tessuto sociale, a rimuovere gli ostacoli che impediscono agli
individui di vivere appieno la libertà. Questi ostacoli si chiamano
precarietà, povertà, infelicità, insicurezza, e non solo. È l’impegno che intendiamo prenderci – conclude Sonetti – come responsabili della cosa
pubblica, di fronte a tutte e a tutti. Buon 25 aprile di libertà”.

By