Scontri in Val di Susa coinvolgono due studenti della nostra città

PISA- – I violenti scontri che nella giornata di ieri hanno coinvolto la Val di Susa, per le proteste contro il cantiere della Tav,sembra abbiano coinvolto anche alcuni studenti universitari della nostra città. Secondo una notizia ANSA infatti una ragazza pisana Marta C. 33 anni sarebbe stata denunciata mentre un ragazzo residente nel nostro comune ,di cui ancora non si conoscono le generalità,sarebbe stato arrestato.

immagine tratta da il cittadinomb.it

La denuncia parte dal comitato Pisa No Tav promotore di un’ assemblea pubblica nel pomeriggio alla quale hanno aderito alcune liste e organizzazioni della sinistra.Si legge nel comunicato che la ragazza denunciata avrebbe subito violenze da parte delle forze dell’ordine in caserma,come sembrerebbe confermare il referto.Il comunicato sottolinea il clima intimidatorio messo in atto dalle forze dell’ordine,che hanno prima militarizzato l’intera valle e poi effettuato cariche a freddo, sparando lacrimogeni a distanza ravvicinata e ad altezza uomo.
Fonte:gonews.it e Ansa
By