40 aziende pisane danneggiate dal maltempo. Interviene Pieragnoli, direttore di Confcommercio Pisa

Pisa – Si contano a 40 le aziende, dislocate a Pisa e sul litorale, che hanno evidenziato danni significativi a causa del maltempo degli utlimi giorni.

Il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli sostiene: “Danneggiamenti importanti a coperture e strutture per gli stabilimenti balneari e pubblici esercizi del litorale, ai locali e alla merce per negozi e attività commerciali. Stiamo invitando le aziende colpite dall’alluvione a raccogliere tutto il materiale possibile, documentazione, eventuali perizie, fotografie a loro disposizione. Detassazione, contributi e finanziamenti agevolati sono alcune delle possibilità che come associazione stiamo attivando per queste aziende colpite. Contributi a fondo perduto saranno attivati con l’Ente Bilaterale del Turismo Toscano. Per i finaziamenti agevolati mettiamo a disposizione tutta la professionalità e competenza del nostro Centro Fidi Terziario, il consorzio di garanzia che studierà la soluzione su misura per ciascuna delle aziende coinvolte. Infine, cercheremo di verificare la reale e concreta disponibilità degli enti locali, dalla regione al comune, a realizzare un percorso, la dove possibile, di detassazione per le aziende colpite. “Siamo convinti” – questo l’auspicio del direttore di ConfcommercioPisa – “che proprio mettendo in campo una pluralità di strumenti e di soggetti è possibile aiutare queste aziende a risollevarsi quanto prima”.

By