40mila presenze per “Dalì. Il sogno del classico”. Il programma del week-end

PISA – Andar per mostre a dicembre con Salvador Dalì. Si preannuncia un mese di grande richiamo per Palazzo Blu che fino al 5 febbraio ospita l’esposizione “Dalì. Il sogno del classico”, arrivata a quota 40mila visitatori.

Nel primo fine settimana di dicembre gli appassionati dell’arte del maestro surrealista, racchiusa in 150 opere che mostrano la grande ispirazione che Dalí trasse dalla tradizione antica e classica, potranno sbizzarrirsi tra visite guidate, in programma sabato 3 e domenica 4 dicembre (rispettivamente alle 17 e alle 18), e laboratori per le famiglie.

S’intitola “La Divina Commedia e i Barbapapà: un’operazione surreale” l’attività che si svolgerà sabato 3 dicembre alle 10, per bambini dai 5 ai 12 anni: sotto la guida di un operatore didattico, i piccoli partecipanti potranno rivivere lo spirito esuberante ed eccentrico di Dalì, trasformando un’illustrazione della Divina Commedia in un soggetto da cartone animato. I laboratori rivolti alle famiglie, della durata di un’ora e trenta, comprendono una visita guidata interattiva alle opere esposte e un’attività pratica che coinvolge i più piccoli, prendendo spunto dall’iconografia daliniana: il costo è di 6 euro per i bambini, 12 euro per gli adulti accompagnatori, comprensivo di biglietto d’ingresso, visita guidata e attività. Per partecipare ai laboratori o alle visite guidate per singoli è possibile telefonare al numero 0502204650 oppure 3771672424, in alternativa scrivere per posta elettronica all’indirizzo info@kinzicacoop.it. La mostra “Dalì. Il sogno del classico” è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19, il sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20 (la biglietteria chiude un’ora prima). Apertura straordinaria per il ponte dell’Immacolata, quando la mostra osserverà l’orario festivo con porte aperte dalle 10 alle 20 mentre giovedì 15 dicembre tornerà il ciclo “Incontri a Palazzo Blu. Suoni, immagini e parole”: un’occasione per approfondire il rapporto di Dalì con l’Italia e i suoi capolavori. Alle 17, il critico d’arte Marco Di Capua spiegherà come Surrealismo e universo classico s’intreccino e interagiscano nelle opere dell’artista di Figueres: l’ingresso è gratuito nell’auditorium di Palazzo Blu. Info: www.mostradalipisa.it

By