“60mila vigili del fuoco discontinui”. Le parole del M5S

Toscana – Il M5s sottolinea l’urgenza di più lavoratori per i vigili del fuoco.

Gabriele Bianchi, consigliere regionale M5S vicepresidente della Commissione Affari Istituzionali e Bilancio, e Irene Galletti, consigliera regionale capogruppo M5S sostiene: “I settantasette incendi di ieri dimostrano quanto abbiamo bisogno dei Vigili del Fuoco. Peccato che in Toscana ne abbiamo uno ogni 14.526 abitanti, quattordici volte meno della media europea, e nei capoluoghi di provincia è persino difficile arrivare a due squadre operative al completo. Questo è il frutto di anni di smantellamento del corpo nazionale, vessato da turni massacranti e stipendi inadeguati, uniti ad un nodo da sempre non sciolto: quello del precariato”. Sono 60mila in Italia i Vigili del Fuoco discontinui, ovvero quelle figure formate che possono lavorare massimo 14 giorni consecutivi e 160 giorni l’anno al servizio delle nostre comunità. Si potrebbero stabilizzare, dando un segnale chiaro ma l’atto di indirizzo sul tema giace da gennaio nei cassetti del Parlamento dopo l’approvazione in Commissione. La Regione Toscana deve accodarsi a tutte quelle regioni che stanno chiedendo con forza di rendere operativo questo atto, la cosiddetta “risoluzione Fiano”, per la stabilizzazione dei Vigili del Fuoco precari” concludono i Cinque Stelle.

By