Il 7 giugno al PalaCongressi anteprima del Pisa Book Festival

PISA – Il 7 giugno il Palazzo dei Congressi di Pisa apre eccezionalmente le porte alle scuole, agli editori, alla stampa, ai partner e a tutti i fan del Pisa Book Festival, offrendo un’anteprima del prestigioso salone dell’editoria indipendente che si terrà a novembre.

Open Doors Pisa Book Festival 2019

Venite a visitare il Palazzo per scoprire con gli organizzatori il lavoro di preparazione che sta dietro a questa grande manifestazione, ormai diventata un appuntamento imperdibile per tutti gli editori indipendenti. Venite a conoscere anche i curatori, che vi daranno un’anteprima della programmazione delle diverse sezioni.

Riccardo Michelucci. Giornalista, saggista, traduttore e studioso dell’Irlanda, al Festival cura la sezione internazionale.

Vanni Santoni. Scrittore e giornalista toscano, al Festival ha ideato e cura la sezione Made in Tuscany.

Sebastiano Mondadori. Fondatore della scuola Barnabooth, al Festival tiene le Masterclass di Scrittura Creativa.

Luca Ricci. Di professione scrittore, ha ideato e cura per il Festival la rubrica Alla ricerca del canone perduto.
Maria Chiara Favilla

Maria Chiara Favilla. Responsabile di eventi e mostre temporanee a Palazzo Blu, al Festival cura la sezione junior dedicata all’illustrazione.

Giulietta Bracci Torsi. Pubblicista e collaboratrice di svariate case editrici, al Festival cura la sezione Scienza e Natura.

L’Europa e la sua storia con Marcello Verga

La giornata proseguirà a Palazzo Blu alle ore 17 con Marcello Verga, professore all’Università di Firenze, per presentare l’Ospite d’Onore della XVII edizione del Pisa Book Festival con la lectio magistralis: “L’Europa e la sua storia. Celebrare il passato per costruire il futuro“.

By