Comunicato dei gruppi della Nord: “Il comitato è stato l’unico a chiedere la verità”

PISA– La situazione societaria del Pisa tiene sempre più banco. In merito alle recenti dichiarazioni di Giancarlo Freggia, riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei gruppi della Curva Nord Maurizio Alberti. curva_pisa_monza1“Le dichiarazioni in giornata di Freggia e ancora di più quelle serali ci lasciano veramente senza parole. Oltre ad essere prive di fondamento notiamo anche una volontà di sollevare dal problema e dalle proprie RESPONSABILITÀ e DOVERI i due soci, Lucchesi e Battini, buttandoci dentro e dando  responsabilità anche al comitato. Noi facente parte attiva del comitato abbiamo fatto TUTTO il possibile per incalzare Battini, per conoscere i conti  e debiti. Le critiche sollevate da Freggia sono sicuramente in malafede. Come fa a dire a NOI che dovevamo vigilare??  Che non abbiamo fatto la voce GROSSA??? Siamo stati gli unici a URLARE che la società era piena di debiti, e lo abbiamo fatto con comunicati, chilometri di striscioni, cortei sotto casa dell’ex presidente, striscioni davanti  alle sue ditte… Ma lei signor Freggia dov’era quando noi contestavamo? In tribuna con l’accredito di Battini? E anche non pubblicamente ma “nelle sedi opportune” Battini è stato incalzato pesantemente con richieste ufficiali di avere il bilancio, non è che potevamo rubarglielo! Ma per tutti, Freggia compreso, tutto andava bene e noi eravamo i soliti rompi coglioni (un po’ come ora)…e adesso che tutti hanno visto che avevamo ragione sulle scellerata gestione Battini, invece di darcene atto, Freggia se ne esce con questi discorsi che noi potevamo controllare di più?! ma lei, ripetiamo, era al fianco di Battini in quei giorni lì!!!!!! Battini i suoi conti non li ha fatti MAI vedere a nessuno, nonostante richieste ufficiali e quotidiane pressioni, ne a noi e nemmeno a chi si è affacciato per comprare il Pisa (vedi Ruggeri). L’unico che ha detto pubblicamente all’assemblea di conoscere e poter risolvere i conti e i debiti del Pisa è stato Lucchesi nella famosa assemblea, lo stesso Lucchesi che ha nominato Freggia come socio (?!) e addirittura come prossimo Presidente. Quindi i problemi RISOLVETELI  visto che siete gli unici che conoscevate i reali debiti dell’AC PISA, invece di infangare il lavoro di chi, per sola passione e senza interessi personali, in questi anni è stato sempre vigile e incalzante a differenza di chi ( per interessi personali) struscia e asseconda il padrone di turno. Ci siamo veramente stancati di questo 1% e di essere quotidianamente strumentalizzati, stiamo veramente pensando di uscire e sciogliere il Comitato, certe strumentalizzazioni e attacchi insensati e in malafede non li tolleriamo più, e agiremo di conseguenza, da ultras, non da comitato”.

I GRUPPI ORGANIZZATI DELLA CURVA NORD “MAURIZIO ALBERTI”

 

By