Mercato Ambulante San Martino: “Ritorno inevitabile, rivedere il Piano del Commercio”

PISA – L’impegno è stato chiaro fin dall’inizio: non appena terminati i lavori il mercato degli ambulanti avrebbe dovuto far ritorno in via San Martino.

Ma ora è necessario mettere mano ad una revisionme del Piano del commercio. E’ questa è la posizione di ConfcommercioPisa, espressa dal vicedirettore Elisabetta Ficeli: “Nessuna sorpresa, sappiamo tutti che il trasferimento era temporaneo, legato ai necessari lavori del gas e per ciò consideriamo inevitabile il ritorno del mercato ambulante in via San Martino, con la stessa coerenza con la quale abbiamo sostenuto a suo tempo il ritorno delle bancarelle in piazza Duomo dopo il loro trasferimento temporaneo in piazza Manin”.

Per Ficeli “è necessario salvaguardare l’equilibrio tra diversi interessi in gioco, compreso quello dei commercianti a posto fisso, che hanno giustamente tutto il diritto di non veder pregiudicati quei pochi posti auto che sono a disposizione dei loro clienti nelle immediate vicinanze. Naturalmente, gli ambulanti hanno espresso una nuova volontà e su questa specifica richiesta, riteniamo opportuno aprire un tavolo con l’amministrazione comunale per studiare una soluzione che accontenti tutti”.

“Torna d’attualità” – conclude Ficeli – “la questione del Piano del Commercio vecchio ormai di 15 anni. Il commercio evolve e cambia ogni giorno, mentre Associazioni e Imprenditori sono costretti a confrontarsi con un piano ormai in larga parte superato. Dobbiamo prendere spunto da vicende come questa per cogliere l’impulso decisivo a rinnovare, integrare e modificare il Piano del Commercio di Pisa in funzione degli interessi imprenditoriali oggi in essere”.

By