Domani a Bientina teatro ragazzi con i Pupi di Stac alle Sfide

BIENTINA – Spettacolo per bambini e famiglie con burattini al Teatro delle Sfide di Bientina. Domani alle 17 la Compagnia I Pupi di Stac presenta  “L’Abete“,  di Enrico Spinelli tratto da una fiaba di Hans Christian Handersen. A muovere i fili, Cristina Bacci, Enrico Spinelli e Pietro Venè. Appuntamento a cura di Guascone Teatro. Sul palcoscenico ecco la storica compagnia fiorentina creata nel ’46 da Carlo Staccioli, affiancato poi da Paolo Poli, Laura Poli e infine suo figlio Enrico. Tutti gli spettacoli sono recitati e cantati dal vivo con musiche di scena registrate. I pupi, di legno intagliato, sono alti circa sessanta centimetri ed hanno, unici nella tradizione italiana, figura Intera.  Lo spettacolo che ci presentano è tratto da una celebre fiaba di Handesen che parla dell’impazienza di un giovane (abete) di diventare grande e conoscere il mondo. La realtà sarà dapprima gioiosa e sfolgorante poi volgerà sempre più al peggio. Ma l’allegra versione burattinesca dei Pupi di Stac prende un po’ le distanze dall’impostazione pessimistica dell’originale e introduce un finale positivo coinvolgendo i bimbi del pubblico in una grande festa natalizia.

Per informazioni: 328 0625881 – 320 3667354 – info@guasconeteatro.it / www.guasconeteatro.it. Biglietti: Adulti euro 6. Ragazzi euro 4.

La rappresentazione fa parte di una delle 6 sfide che caratterizzano la programmazione del Teatro di Bientina per la stagione 2015/2016. Si tratta di Bambini Che Spettacolo! Sei domeniche di teatro per famiglie, 6 viaggi nel mondo della fantasia. La civiltà ha bisogno di cultura, la cultura ha bisogno di intelligenza, l’intelligenza ha bisogno di leggerezza allegra. All’interno del cartellone “Teatro Liquido”, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi, che coinvolge le quattro città d’acqua di Bientina, Casciana Terme Lari, Livorno e Pisa. Oltre 50 spettacoli che da novembre 2015 a maggio 2016 troveranno casa alle Sfide di Bientina e al Teatro Verdi Giuseppe, fù Carlo oste di Casciana Terme. Da quest’anno alcune date saranno anche al Lux di Pisa e al Teatro delle Commedie di Livorno. Una stagione smisurata e pazzesca per le forze di Guascone Teatro di Pontedera che ne cura l’organizzazione.

 

By