Arriva il libro “ConVivere”, finché esiste un donatore esiste anche un’opportunità di vivere” di Laura Massa e Paolo Ghezzi

PISA – Sarà presentato venerdì 18 dicembre alle ore 17.30 alla Stazione Leopolda a Pisa “ConVivere” (edizioni ETS) il libro scritto da Laura Massa, una ragazza affetta da una grave malattia e da pcco scomparsa e Paolo Ghezzi.

In un libro la storia di un’amicizia nata e cresciuta su facebook e, al centro, una malattia contro la quale Laura ha scelto di opporre il proprio sorriso e la propria forza interiore. Da tutto questo magma di parole e emozioni è scaturita la testimonianza di una lotta, anche a colpi di post e messaggi, combattuta fino all’ultimo respiro. “Ci sono persone che amano fare il nido vicino al tuo cuore. Laura ha scelto per me.
Io mi sono affidato, cosi` come tanti”

“Laura voleva questo libro e io altrettanto. Avremmo dovuto scriverlo insieme. Avrebbe voluto e dovuto guidare le mie parole, avrebbe voluto e dovuto darmi la forza di capire ogni sfumatura delle sue emozioni. In realtà, nonostante tutto, credo sia andata proprio così”, dice Paolo Ghezzi – Vivere la vita fino all’ultimo respiro. Sorridere, sperare, lottare e non arrendersi mai. Ce lo ha insegnato Laura, costretta dalla vita a crescere in fretta per colpa di un “inquilino” che, sin da piccola, è cresciuto nel suo corpo, e con il quale ha dovuto convivere per anni. Una storia di gioia, dolore e coraggio, che si intreccia con mille altre storie: di medici, volontari e clown; di internauti, parenti e amici. Alcuni “per caso”, come Paolo, col quale, nella sua ultima estate, Laura aveva condiviso il progetto di un libro per raccontare ConVivere, il canale Facebook col quale comunicava la sua vita al mondo. Ma la vita ha preso un corso diverso, improvviso, e quel progetto, per il quale aveva potuto solo scegliere la copertina, si concretizza adesso grazie all’energia che lei ha saputo infondere in tanti, ora raccolta e tradotta da Paolo, l’“amico per caso”. Dalla gioia per essere potuta andare qualche ora al mare, alla adulta consapevolezza nell’aspettare l’esito di una TAC; dal racconto di una serata divertente con gli amici, alla simbiosi con la sorella Andrea che da bambina le donò il midollo osseo: troverete tante cose diverse nei post di Laura che qui pubblichiamo. Ma accanto al sostegno che migliaia di internauti le hanno dato, noterete anche la loro sorpresa nello scoprire che spesso sono loro a ricevere forza e aiuto dalle sue parole e dai suoi sorrisi. Storia di Laura, ragazza adolescente, coraggiosa, moderna; storia di tante storie come la sua, spesso tenute nascoste o invisibili, che ora, grazie all’energia e all’intelligenza di questa piccola grande guerriera, possono essere meglio riconosciute, abbracciate, affrontate. Il ricavato al netto delle spese di stampa e spedizione del libro andrà a sostenere i progetti delle associazioni: Agbalt Onlus, ADMO provinciale di Pisa, AVIS comunale di Pisa.

Laura Massa e Paolo Ghezzi. Amici per caso, amici per sempre. Laura è cresciuta condividendo la propria vita con un neuroblastoma IV stadio e, nel 2014, all’età di sedici anni, ha creato la pagina Facebook ConVivere “per testimoniare che la vita, nonostante tutte le avversità che ci presenta, rimane sempre una cosa meravigliosa”. Paolo è un ingegnere pisano e, ogni tanto, se lo dimentica.

By