Approvate le delibere sui i rifiuti e quella sulla Variante Urbanistica, Presentata da Petrucci (NoiadessoPis@)

PISA – Si è concluso intorno alle 2 il Consiglio Comunale di ieri 17 Dicembre.

A notte fonda sono state approvate le tre principali delibere oggetto, nei giorno scorsi, di vivaci polemiche tra le forze politiche. La prima, relativa alla variante al Regolamento Urbanistico, è stata approvata con 18 voti a favore – tutta la maggioranza, cioè i consiglieri del PD, “I Riformisti e “in lista per Pisa” . Contrari, invece, tutta l’opposizione, mentre erano assenti i consiglieri Gianfranco Mannini (M5S) e Stefano Landucci (gruppo misto).

La seconda, relativa alla “Razionalizzazione delle partecipazioni societarie. Soppressione delle società Gea patrimonio s.r.l. e Geofor patrimonio S.p.A.” , è stata approvata all’unanimità dei presenti. Hanno votato a favore i consiglieri Riccardo Buscemi e Gino Logli, entrambi di Forza Italia e Maurizio Nerini(Noiadessopis@), mentre i consiglieri Simonetta Ghezzani (Sel), Ciccio Auletta(unacittàincomune-prc),Elisabetta Zuccaro (M5S) non hanno partecipato al voto. Non erano presenti i consiglieri Elisa Giraudo (Sel), Stefano Landucci (gruppo misto), Marco Ricci (unacittàincomune-prc), Gianfranco Mannini (M5S), Raffaele Latrofa (Ncd), Diego Petrucci(noiadessopis@), Valeria Antoni (M5S), Mirella Bronzini e Giovanni Garzella, entrambi, questi ultimi, di Forza Italia.
La terza delibera relativa al “Riordino delle partecipazioni societarie afferenti la gestione del servizio integrato dei rifiuti urbani”, è stata approvata con i soli voti della maggioranza, mentre sono stati contrari i consiglieri Simonetta Ghezzani (Sel), Maurizio Nerini (noiadessopis@), Diego Petrucci (Noiadessopis@), Riccardo Buscemi (FI)e Gino Logli (Fi). La consigliera Elisabetta Zuccaro (M5S) non ha partecipato al voto. Non erano invece presenti i consiglieri Elisa Giraudo (Sel),Stefano Landucci (gruppo misto), Ciccio Auletta(unacittàincomune-prc), Marco Ricci (unacittàincomune-prc), Gianfranco Mannini (M5S), Raffale Latrofa (Ncd), Valeria Antoni (M5S),Mirella Bronzini (Fi) e Garzella (Fi).

E’ stata anche presentata una mozione – primo firmatario il consigliere Diego Petrucci (noiadessopis@) – di sfiducia contro il Presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto (vedi foto allegata). Secondo Petrucci, Ranieri Del Torto, sarebbe venuto meno al sul ruolo di garante dell’intera assemblea cittadina perché i consiglieri comunali, in particolare quelli di minoranza, non sarebbero stati messi nelle condizioni di partecipare al dibattito su i tanti temi messi all’ordine del giorno dello stesso Consiglio Comunale, “in maniera consapevole”. La mozione è stata appoggiata da tutti i consiglieri di opposizione (Forza Italia, M5S, NCD, Unacittàincomune-prc, M5S e gruppo misto) ad eccezione, però, dei consiglieri Riccardo Buscemi, Giovanni Garzella e Mirella Bronzini, tutti, quest’ultimi, di Forza Italia. Sono state, infine, rinviate le delibere su il nuovo statuti della Pisamo, e quella sul nuovo statuto della Sepi.

By