A Fiumalbo arrivano Di Cuonzo e Stanco. Iori raggiungerà domani i nuovi compagni. La situazione. Entusiasmo tra i tifosi. Le nostre foto

PISA – Sono già arrivati nel ritiro nerazzurro di Fiumalbo due dei tre acquisti, Stefano Di Cuonzo e Francesco Stanco. Manuel Iori, raggiungerà il gruppo nerazzurro nella giornata di domani.

In ritiro con la squadra da oggi anche Alexander Caputo, rimarrà in città ancora per qualche giorno Giacomo Benedini. Il giovane difensore si sta allenando per tornate al meglio in vista della seconda parte del ritiro a Fiumalbo.

20140721-180323.jpg

FOTO TRATTA DAL PROFILO TWITTER DI PISACHANNEL

Ma vediamo la situazione in casa nerazzurra

20140721-200018.jpg

20140721-200211.jpg

BENEDINI AL SUO ARRIVO ALLO STADIO… E ALLA PARTENZA PER FIUMALBO (foto pisanews.net)

GLI ACQUISTI UFFICIALI. Simone Moschin ’96 (p, dal Chievo prestito secco); Giacomo Benedini’94 (d, dal Siena a titolo definitivo), Filippo Costa’95 (d, dal Chievo prestito secco), Lorenzo Coccolo classe ’94 (c, dal Torino a titolo definitivo), Emmanuel Gyasi ’94 (a, dal Torino prestito secco), Francesco Finocchio’92 (a, dal Parma in prestito con diritto di riscatto), Stefano Morrone ’78 (c, dal Parma in prestito secco). Marco Frediani ’94 (c, dalla Roma in prestito secco), Simone Sini (d, dalla Roma in prestito secco), Paolo Rozzio ’92 (d, dalla Fiorentina a titolo definitivo), Francesco Stanco ’87 (a, dal Modena in prestito), Matteo Mandorlini ’88 (c, dal Brescia a titolo definitivo), Stefano Di Cuonzo ’85 (d, svincolato dal Benevento a titolo definitivo), Manuel Iori ’82 (c, svincolato dal Padova a titolo definitivo).

GLI ALTRI GIOCATORI A DISPOSIZIONE DI BRAGLIA A FIUMALBO. Alex Caputo, Rachid Arma, Aiman Napoli, Giuseppe Giovinco, Massimo Lucarelli e Luca Strizzolo, oltre ai giovani aggregati Anichini e Lenzini.

E con i tre colpi messi a segno dal Dg Pino Vitale si è riacceso l’entusiasmo dei tifosi del Pisa. Erano in molti all’Arena questo pomeriggio gli sportivi pisani davanti alla Tribuna. Un calcio mercato all’altezza della situazione che non è ancora concluso. Si attendono infatti altri colpi.

20140721-203820.jpg

20140721-203832.jpg

By