A Larderello grande successo per i 100 anni di Geotermia

LARDERELLO – Grande successo di partecipazione e di contenuti per gli eventi locali di festeggiamento del centenario dell’entrata in esercizio della prima centrale geotermica, svoltisi lo scorso weekend a Larderello e a Castelnuovo Val di Cecina.

Le iniziative sono state organizzate da Enel Green Power in collaborazione con Anse Toscana (Associazione Nazionale Seniores Enel) e Comuni dell’area geotermica tradizionale.

Il 6 settembre, presso la Villa Ginori Conti a Castelnuovo Val di Cecina è stata inaugurata la mostra di francobolli sulla storia della geotermia ed è stato distribuito il numero unico del periodico Anse “Storia della Geotermia”. Nell’occasione è stato presentato anche il volume sulla geotermia “La mia terra fuma” di Lucia Fedi. Il Presidente dell’Anse Toscana, Laurentino Menchi, ha consegnato una targa al Responsabile Esercizio Impianti geotermici Enel Green Power, Roberto Parri.

“Era il settembre 1913 – ha detto Roberto Parri – e a Larderello entrò in esercizio la prima centrale geotermoelettrica. Da allora Larderello è diventata terra di innovazione ne oggi Enel Green Power detiene il know how a livello globale. In questa terra niente è stato copiato perché tutto è stato inventato con le competenze, la creatività e l’ingegno degli uomini. Celebrare il centenario della prima centrale geotermica significa ricordare una grande storia ma soprattutto un presente che continua a proiettarsi nel futuro con spirito di innovazione”.

Momento centrale del centenario si è tenuto domenica 8 settembre, a Larderello, in occasione della Natività della Beata Vergine Maria, Patrona delle Officine, con visite guidate alla Centrale di Valle Secolo, il più grosso impianto geotermico d’Europa con una potenza di 120 MW, al pozzo dimostrativo e al Museo della Geotermia presso il Villaggio Enel Green Power di Larderello, nella cui sala plastici è stata inaugurata anche la mostra di pittura sulla geotermia in collaborazione con il Museo delle Energie del territorio di Radicondoli. La mattinata si è chiusa con la Messa presso la Chiesa Gentilizia di Larderello, il Concerto della Filarmonica “G. Puccini” di Pomarance e la premiazione del “Sesto Trofeo di nuoto del Granducato di Toscana”, svoltosi domenica 1° settembre a Marina di Grosseto, alla presenza del Sindaco di Pomarance Loris Martignoni, di Roberto Parri di Enel Green Power, rappresentanti degli Enti locali e di Anse. A tutti i partecipanti è stato offerto l’ “Aperitivo del Centenario” con degustazione di prodotti tipici della filiera geotermica a cura della Comunità del Cibo ad Energie Rinnovabili e del Cosvig (Consorzio per Sviluppo delle Aree Geotermiche).

Complessivamente, oltre 500 persone hanno partecipato alle giornate di festa che proseguiranno con altri eventi nei prossimi mesi con ulteriori iniziative.

20130912-234954.jpg

20130912-235005.jpg

20130912-235015.jpg

By