A Pisa due “Giornate Europee del Patrimonio”

PISA – Il 28 e il 29 settembre 2013 si terranno le Giornate Europee del Patrimonio 2013, che prevedono l’apertura gratuita al pubblico di luoghi della cultura che comprendono il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale.

A Pisa sono numerose le iniziative che animeranno la città in questi due giorni.

Cantiere delle Navi Antiche

Dopo anni di stop, riapre alle visite il cantiere delle Navi Antiche, dove nel 1998, durante lo scavo delle Ferrovie, sono state rinvenute le imbarcazioni di epoca romana. Le navi, dopo gli scavi e il restauro, troveranno spazio nel ‘apposito Museo delle Navi (in corso di restauro) degli Arsenali Medicei. Il percorso di visita si snoda attraverso il cantiere di scavo in corso, potendo osservare da vicino i relitti pisani in corso di scavo per poi proseguire all’interno del centro di restauro del legno bagnato dove si può assistere al processo di conservazione dei relitti. Per le visite contattare il numero 055.552040 E-mail: turismo@archeologia.it

Palazzo Blu

Terminati i lavori di ampliamento e ammodernamento degli spazi sabato dalle ore 10.00 ci sarà l’apertura gratuita al pubblico degli spazi espositivi di Palazzo Blu.

Il trasferimento della sede della Fondazione Pisa, oltre al recupero dell’area di Via Toselli distrutta dai bombardamenti, ha reso disponibile un intero piano del Palazzo da adibire a uso museale consentendo l’ampliamento degli spazi destinati alla collezione permanente e l’esposizione di pezzi interessanti rimasti fino ad oggi nei depositi.

Museo Nazionale di San Matteo

Il Museo è aperto gratuitamente e propone al pubblico visite guidate alla mostra, attualmente in corso, Sherazade di Giovanni Frangi. Sherazade è anche il nome di una scultura in forma di un tronco, diventato rosa, che sembra strisciare e muoversi a farsi strada tra le opere medievali. Altre sculture in gesso dipinto o in poliuretano, sono “reperti” che conducono il visitatore in un percorso continuo tra passato e presente. Sabato alle ore 11 visita guidata a cura di Dario Matteoni.

Domenica mattina doppio appuntamento con visite alle ore 11 e alle ore 12. Ingresso e partecipazione alla visita gratuite. Informazioni e prenotazioni tel 0039050541865

Tumulo etrusco

Il tumulo del Principe etrusco è un monumento funerario datato attorno al VII secolo a.C. rinvenuto nella periferia di Pisa, in via S. Jacopo.
Sabato alle ore 17.30 e domenica alle ore 16.30 e 17.30.

Museo della Grafica

Il Museo della Grafica apre gratuitamente le sale espositive con visite guidate alla mostra “Corsica e Toscana, dieci secoli di storia nei documenti pisani e corsi”
Sabato alle ore 10 visita con introduzione della Dott.ssa Rosalia Amico (Archivio di Stato di Pisa)Domenica alle ore 10 visita introdotta dalla Dott.ssa Fiorenza Gemini (Direttrice dell’Archivio di Stato di Pisa)

Sopra le Logge

Apre al pubblico sabato alle ore 18.00 e andrà avanti fino a domenica #instapop, personale di pop-(he)art firmata da Aleandro Roncarà. Lo spazio espositivo è quello di Sopra Le Logge, sviluppato in altezza su tre piani strutturati in vetro e acciaio corten e incastonato fra Palazzo Gambacorti, sede del Comune, e Ponte di Mezzo, nel vero cuore del centro storico della città.

San Giuliano

Per scoprire bellezze del comune di San Giuliano Terme, alcuni studiosi locali forniranno spiegazioni aneddoti e curiosità in merito ai luoghi scelti. Al termine della giornata la filarmonica offrirà un concerto di musica bandistica. Domenica alle ore 11 ci sarà la visita al mulino mediceo di Riprafatta e alle 15.30 ci sarà la visita di Villa Corliano Rigoli. Chi volesse partecipare utilizzando la bicicletta dovrà contattare il numero 328 2751552 per la sottoscrizione di un’assicurazione giornaliera.

Palazzo Reale

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale offre per la mattina di sabato visite guidate per ripercorrere le vicende costruttive del palazzo e i suoi mutamenti ricostruendo le tracce della quotidianità dei personaggi che vi hanno abitato. La visita si concluderà con la salita sulla torre della Verga d’Oro da cuiè possibile godere di una bellissima vista sulla città. Sabato saranno organizzati tre turni di visita con partenza alle ore 10, alle ore 11 e alle ore 12. Sono ammessi massimo 25 partecipanti per gruppo. Prenotazione obbligatoria al numero 050/926539.

Mostra Artedonna, il 28 settembre apertura

l gruppo nasce a Pisa nel 1979, su iniziativa di alcune pittrici pisane. Nasce come C.A.D ( cooperativa arte donna) quando fare il pittore era ancora un modo di essere, uno stile di vita e voleva essere anche un mestiere. Negli anni 85-86 si è trasformata in Associazione Artistica, senza scopo di lucro.

20130927-122514.jpg

By