A Pisa un week end nel segno della sostenibilità, socialità e solidarietà

PISA – Il 10 e l’11 maggio 2014 riscopriamo solidarietà e socialità. Con la Festa dell’Economia Solidale e la Festa del Presente, torna in città la sostenibilità.

Solidarietà, socialità, sostenibilità. Sono l’anima della due giorni organizzata dalle realtà del Distretto di Economia Solidale (DES) Altro Tirreno, in collaborazione con il Gruppo Decrescita Pisa e il Mercato Contadino, e patrocinata dal Comune di Pisa. Sabato 10 e domenica 11 maggio tali eventi animeranno il cuore di Pisa, in piazza Martiri della Libertà (Santa Caterina), uno degli spazi verdi più significativi del centro storico della città, a due passi da Borgo Stretto.

Il 10 maggio oltre settanta espositori fra artigiani, contadini locali, gruppi e associazioni parteciperanno all’ottava edizione della Festa dell’Economia Solidale. Si tratta di un appuntamento consueto del mese di maggio, che presenta ai cittadini la ricchezza di produzioni locali e non, sostenibili, ecologiche e solidali. Si vuole così dimostrare come sia possibile mettere le basi per un’economia a misura di persona, usando anche strumenti di finanza etica e critica.

Fra le iniziative degne di nota, alle ore 17:30 si terrà il quarto incontro del corso del DES sul “Bilancio di una Mutua di AutoGestione (cooperativa finanziaria etica)”, ulteriore tappa del percorso che ha come obiettivo la costituzione di una MAG a Pisa.

Domenica 11 maggio sarà il momento della Festa del Presente, dove sarà possibile offrire e ricevere regali. Oramai alla sua seconda edizione, dall’alba al tramonto vedrà l’abolizione dell’uso di denaro e di ogni forma di scambio, lasciando spazio solo al dono. Si potranno regalare oggetti come libri, abiti, giocattoli, mobili, opere d’arte o qualsiasi altra cosa utile venga in mente. Se si preferisce si può pensare di fare qualcosa per gli altri: giocoleria, teatro di strada, massaggi, musica, danza, poesie, storie di vita o anche solo un sorriso. Ma anche esibirsi o insegnare ciò che si desidera, da solo/a o in gruppo. L’unica regola della Festa del Presente è dare, senza avere nulla in cambio. Non è ammesso il baratto. Non si potrà usare denaro, nemmeno sotto forma di offerta.

Fra le numerose iniziative programmate “Ricicreando con le farfalle”, un laboratorio di riciclo creativo per bambini, curato dall’Università del Saper Fare di Pisa.

Su Facebook e sito ulteriori aggiornamenti. Festa dell’Economia Solidale: https://www.facebook.com/events/757373224293347 – Festa del Presente: https://www.facebook.com/FestaDelPresentePisa – http://www.desaltrotirreno.org

20140508-120707.jpg

By