A spasso sulle Mura alla scoperta della storia dell’informatica pisana

PISADomenica 17 marzo, per il ciclo ‘A spasso sulle Mura con…‘, passeggiata alla scoperta della storia dell’informatica pisana, guidati dal professor Fabio Gadducci, direttore del Museo degli Strumenti per il Calcolo. Dal Cnr, visibile in lontananza dall’alto del camminamento in quota, al Complesso Marzotto (attualmente Polo Fibonacci), una volta importante manifattura tessile e oggi sede del dipartimento di informatica, la visita sarà l’occasione per rivivere sotto una prospettiva differente gli anni dello sviluppo dei primi calcolatori elettronici, con il proficuo rapporto tra Pisa ed Adriano Olivetti, e che hanno portato alla nascita nella nostra città del primo corso di laurea in informatica d’Italia e in tempi più recenti alla prima connessione internet sul suolo nazionale.

Ingresso da Piazza delle Gondole alle 16, con discesa da Torre Piezometrica, biglietto intero 5 euro, gratuito per bambini fino agli 8 anni e per l’accompagnatore della persona con disabilità. Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili telefonando al numero 0500987480 dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 19. Diritto di prevendita 1,50 euro. Informazioni anche sul sito www.muradipisa.it. In caso di maltempo, gli eventi potranno essere rimandati. Si consiglia di venire con le proprie cuffie audio.

Coopculture, Cooperativa Itinera e Promocultura costituiscono l’associazione di imprese che gestisce il camminamento in quota delle Antiche Mura di Pisa. Realizzate tra il XII e il XIII secolo, le Mura di Pisa sono un esempio dell’architettura militare dell’epoca. Nella parte settentrionale della città si sono conservate quasi interamente: questo ne ha permesso il restauro e oggi si può percorrere il camminamento in quota, da cui ammirare un inedito panorama cittadino. Il percorso misura 3 km con 4 punti di salita, di cui 3 accessibili alle persone con disabilità; intorno alle Mura si sviluppano 3 ettari di verde urbano, il cosiddetto pomerio.

By