“A tu per tu con…” Rocco Sabato

PISA – E’ stato uno dei grandi protagonisti del “Renato Curi”. E se Ciccio Favasuli è stato bravo a realizzare il gol del 2-2, Rocco Sabato è stato altrettanto bravo a scendere sulla fascia sinistra prendendo di infilata la retroguardia perugina che dalla gioia del gol di Rantier è passata all’amarezza del gol subito.

Dall’arrivo di mister Pagliari Sabato è tornato il giocatori che tutti hanno ammirato in piazze come Catania ed Empoli. Il motivo? il cambio di posizione in difesa dove è passato da centrale della “difesa a tre” a quarto di sinistra della “difesa a quattro”

 

CONOSCIAMO MEGLIO ROCCO SABATO

Nome: Rocco

Cognome: Sabato

Nato a: Potenza

il: 19 aprile 1982

Altezza: 184 cm

Peso: 79 Kg

Squadra del cuore: Milan

Calciatore preferito: Maldini

Titolo di studio: Diploma perito meccanico

Piatto preferito: Tutti i piatti a base di pesce

Bevanda preferita: Coca Cola

Valori in cui credi: La famiglia e l’amicizia

Donna ideale: Mia moglie

Hobby e Passioni: Musica e Libri

Cosa ti piace in una persona: La lealtà

Cosa detesti in una persona: La slealtà

Permaloso o te la fai scivolare: Me la faccio scivolare

Perdoni o te la leghi al dito: Perdono

Sport preferito dopo il calcio: Tennis

Cosa fai fuori dal campo: Rido sempre

Sogno nel cassetto: La serie B con il Pisa

Citta’ ideale: Sul mare

Nazione ideale: Italia

Vacanza da ricordare: New York

Vacanza che vorresti fare: Girare il Mondo

Aneddoto da raccontare: Un mio compagno di squadra stava per entrare in campo dalla panchina con la maglia al contrario.

NELLA FOTO SOTTO ROCCO SABATO (FOTO PISANEWS – VIETATA LA RIPRODUZIONE)

20130603-233316.jpg

By