Ac Pisa 1909-Università, è ufficiale l’accordo con una delle eccellenze pisane

PISA – Nella sala stampa dell’Arena è stato presentato l’accordo di collaborazione tra L’AC Pisa 1909 e l’Universita di Pisa che permetterà al Pisa di allenarsi in pianta stabile a S. Pierò a Grado. Ma sono tante le iniziative in cantiere.

image

di Antonio Tognoli

Fabrizio Lucchesi: “Mi inorgoglisce la presenza del magnifico Rettore Augello, è una dei primi pali di fondamento per il Pisa del futuro, con piacere abbiamo annunciato venerdì una possibilità di una collaborazione con l’Univesrita, che integra le possibilità reciproche sulla base di quello che faremo in futuro, volte alla sempre più presenza del club al mondo Universitario. Un accordo decennale che ci permetterà di fare molte cose che abbiamo studiato. Con piacere il nostro mister mi ha detto che gli faceva piacere essere presente a questa iniziativa”.

Magnifico Rettore Massimo Mario Augello: “Ringrazio al direttore Lucchesi che mi ha invitato a partecipare a questa conferenza stampa, un gesto simbolico, che dimostra una progettualità importante. L’Ateneo di Pisa è sempre stato al servizio del territorio, formare e preparate la classe dirigenza con servizi anche per il Comune. La squadra di calcio della città ci mancava e siamo contenti di aver fatto quest’accordo, questo protocollo, che è diventato poi un vero e proprio accordo. Abbiamo parlato del futuro delle prospettive e anche della cultura dello sport. Noi nel mondo dell’Univesita predichiamo di arrivare ai risultati e dobbiamo assieme provare a dare ai giovani la voglia di partecipare e fare gruppo. Noi abbiamo il Cus che dobbiamo valorizzare ancora anche se abbiamo 5.000 iscritti, cinquanta attività sportive, che credo sia un record. Abbiamo l’idea di trasformarla in una piccola cittadella dello sport, ma non è l’esaltazione del risultato che ci dovrà contraddistinguere, ma soprattutto i valori dello sport. Non dobbiamo soffermarci al mero acquisto di un locale, io sono abituato a tempi brevi, la PA ha tempi lunghi l’importante è raggiungere l’obiettivo che abbiamo prefissato. Le collaborazioni potranno essere anche quelli di dare borse di studio. Mister Gattuso ha subito sposato il progetto, di interagire con gli studenti, con lui abbiamo in mente delle idee importanti. Già in passato quando abbiamo vinto i Mondiali ed organizzato eventi come quello con Marcello Lippi. Gattuso è molto impegnato nel sociale ed a vantaggio della collettività che dimostra la grandezza dell’uomo. Con questo spirito dobbiamo iniziale provare a rendere periodici gli incontri tra il club ed il mondo universitario. Come Univesita siamo già attivi nel pensare alle persone che stanno meno bene di noi, come i disabili. Il nostro obiettivo è quello di aiutare queste persone, magari anche organizzando partite o manifestazioni che possano essere importanti”.

Gennaro Gattuso: “Avere una cosa tutta nostra è tanta roba è vale sicuramente cinque punti in più in fondo alla stagione”.

By