Accesso disabili. Sopralluogo della Commissione Politiche Sociali del Comune allo stadio

PISA – Si e’ svolto nel pomeriggio di lunedi 4 dicembre un sopralluogo della Commissione Politiche Sociali del Comune di Pisa allo Stadio Arena Garibaldi – Romeo Anconetani per la verifica dell’accessibilità per persone con disabilità lato tribuna coperta.

di Giovanni Manenti

“Ad oggi per entrare all’Arena per un disabile basta mandare una domanda alla società con il nome dell’accompagnatore per entrare ed essere collocati nel posto vicino all Curva Nord – dice Scognamiglio (Pd) – altrimenti vengono accompagnati in tribuna inferiore grazie all’aiuto di volontari, ma con estremo disagio. E’ in corso un progetto di costruzione di una pedana per facilitare l’accesso alla tribuna”.

“Su questo progetto – prosegue Paglianti – presentato dal Comune e presso il Coni tramite il Pisa ci è già stato un parere di massima per l’esecuzione. Si tratterebbe di due dislivelli dalla parte dell’ingresso alla Tribuna Inferiore per favorire l’accesso alla Tribuna occupando i posti della prima fila”.

In questo caso la collocazione sarebbe la migliore sia per la vicinanza all’unico bagno per disabili che per favorire l’evacuazione in caso di necessità. Resta inteso che non è un obbligo, in quanto il disabile può sempre scegliere l’attuale collocazione, almeno sino a quando la stessa viene mantenuta. Per i tempi di realizzazione, sono relativamente brevi in quanto il progetto è già pronto e per farlo diventare esecutivo occorrono circa 20 giorni per poi indire il bando di gara”.

“Il fatto emerso e’ che il bagno non accessibile può determinare la necessità di spostare la rampa di accesso dal lato curva sud, anche se ciò potrebbe ritardare l’inizio dei lavori – dice Bedini (Fi-An) ma un successivo sopralluogo (come dimostra la foto) il bagno per disabili è pienamente accessibile e pertanto questa osservazione fortunatamente è decaduta”.

Loading Facebook Comments ...
By