Accoglienza dei profughi. Capuzzi: “Non può essere improvvisato. Serve una cabina di regia”

PISA – «L’emergenza profughi e il sistema di accoglienza non può essere improvvisato. Serve una cabina di regia regionale condivisa con gli enti locali per evitare che aumenti il livello dello scontro sociale.

image

Ha ragione il presidente Rossi: le prefetture non possono dirigere la gestione di un’emergenza di questa portata. Serve conoscenza del territorio e stretta sinergia con gli enti locali e con gli operatori sociali. Serve far lavorare una cabina di regia locale, composta dalle Società della salute e dalle amministrazioni comunali, secondo l’impegno già assunto dal Prefetto. Siamo consapevoli della difficoltà della gestione, data anche la non piena collaborazione di tutti i territori, questa però non si supera con un’impostazione burocratica ma con l’impegno concreto, con la collaborazione e la sinergia. Dunque bisogna procedere velocemente ad una gestione regionale, secondo il modello d’accoglienza che abbiamo sperimentato con successo, senza grandi concentrazioni, proporzionato e con la diffusione dell’ospitalità. Non dobbiamo lasciare spazi e alibi alla politica xenofoba di chi vuole lo scontro e strumentalizza a scopo politico e per campagna elettorale un tema complesso come l’accoglienza dei migranti e la solidarietà dovuta»

By