Accordo Andi-SdS per le cure odontoiatriche dei minori seguiti dai servizi sociali

PISA – Ridare il sorriso ai ragazzi più sfortunati. Ci provano i dentisti pisani dell’Andi, che si occuperanno delle cure odontoiatriche e dell’educazione all’igiene dentale dei minori (con età inferiore a 14 anni) seguiti dai servizi sociali della Società della Salute.

Ogni dentista volontariamente adotterà un ragazzo e gli assicurerà assistenza gratuita. Sono già più di 50 i dottori iscritti all’ANDI che hanno aderito. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto ARCA (Agire in Rete Contro l’Abuso), che vede la SdS pisana in prima fila per costruire una rete di istituzioni e associazioni per aiutare i minori vittime di abusi e violenze.

L’accordo tra l’Associazione Nazionale Dentisti Italiani della provincia di Pisa, le quattro Società della Salute del territorio (Area Pisana, Valdera, Alta Valdicecina e Valdarno Inferiore) e l’Azienda USL 5 è stato siglato oggi, mercoledì 25 settembre. Presenti Luca Barzagli, presidente regionale ANDI Toscana; Roberto Trivelli, presidente ANDI Pisa; Giovanni Evangelista Mancini, presidente della Fondazione ANDI; Alessandra Cateni dell’ANDI; Giuseppe Cecchi, direttore della Società della Salute pisana; Sandra Capuzzi, presidente della SdS pisana; Maria Atzeni, responsabile del progetto ARCA; Sabina Ghilli direttore SdS Alta Valdicecina; Patrizia Salvadori direttore SdS Valdera; Franco Doni direttore SdS Valdarno Inferiore.

20130925-185456.jpg

By